L'appello di 101 personalità: "Il vaccino sia un bene universale"

Coronavirus, l’appello di 101 personalità: “Il vaccino sia un bene universale”

L’appello di 101 personalità per il vaccino: “Sia un bene universale, esente da qualsiasi diritto di brevetto di proprietà”.

ROMA – In un appello 101 personalità internazionali hanno chiesto un “vaccino comune, esente da qualsiasi diritto di proprietà“. La lettera, riportata dall’AdnKronos, è stata scritta dal premio Nobel per la Pace Yunus e firmata da altri personaggi famosi come Malala, Gorbachev, George Clooney, Bono, Sharon Stone, Matt Damon.

Un piccolo appello per cercare di rendere disponibile per tutti la cura contro il coronavirus. Una battaglia che porterà nelle prossime settimane diversi personaggi in prima linea pronti a chiedere una cura comune e non per alcuni Paesi o persone.

La lettera firmata da Muhammad Yunus

Il primo appello è arrivato da 101 personalità che hanno deciso di firmare la lettera appello di Muhammad Yunus. “Noi sottoscritti – si legge nel testo della missiva – rivolgiamo questo appello congiunto a tutti i leader globali, alle organizzazioni internazionali, e ai governi affinché adottino misure e rendano dichiarazioni ufficiali che dichiarano i vaccini Covid-19 come un bene comune universale, esenti da qualsiasi diritto di brevetto di proprietà“.

Un chiaro appello che dovrà essere accolto da tutti i Paesi che sono impegnati in prima linea nella lotta contro il coronavirus.

La ricerca del vaccino

La ricerca del vaccino contro il coronavirus prosegue senza sosta. Ogni Paese è impegnato singolarmente nel trovare la cura che possa mettere fine all’emergenza del Covid-19. In Europa, inoltre, molti Stati hanno deciso di unire le forze per arrivare il prima possibile alla scoperta del farmaco giusto per consentire a tutte le persone a tornare alla normalità.

Le ricerche e gli studi sono in corso con le novità che sono attese nelle prossime settimane con molte università che hanno annunciato di poter mettere a disposizione dei cittadini il vaccino tra la fine del 2020 e l’inizio dell’anno successivo.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

ultimo aggiornamento: 29-06-2020

X