Raphael Alessandro Tunesi, era l’imprenditore italiano ucciso in Messico a colpi di pistola il 2 luglio scorso.

Un imprenditore italiano stabilito in Messico da parecchi anni è stato ucciso a colpi di pistola. Tra le prime ipotesi avanzate, c’era quella di estorsione. Il fatto è accaduto in Messico, a Palenque. La vittima si chiamava Raphael Alessandro Tunesi. L’uomo viveva insieme a sua moglie in Messico, ed era il proprietario dell’hotel Quinta Chanabnal, una struttura di lusso. Raphael Alessandro Tunesi era un esperto ed appassionato di cultura maya.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le prime ricostruzioni del caso

Secondo le prime ricostruzioni del caso, a colpire l’uomo ferendolo a morte, era stato un killer in motocicletta. Al momento dello sparo, Raphael Alessandro Tunesi si trovava in auto, e si stava dirigendo a prendere le sue figlie da scuola. Secondo le dichiarazioni degli inquirenti, “gli agenti di polizia che sono arrivati lo hanno trovato all’interno dell’auto con diverse ferite da proiettile“.

L’assassina è la moglie

Nel corso delle indagini, è emerso che è stata la moglie stessa di Tunesi a togliergli la vita. Le autorità hanno arrestato la moglie ed altri due uomini, che la donna avrebbe ingaggiato per portare a termine l’omicidio. La donna dovrà rispondere all’accusa di essere la mandante dell’assassinio mentre altre due persone. I loro nomi sono Gerardo Antonio e Luis Martin.

sirene Polizia

La moglie di Tunesi è una donna di origine messicana. Insieme avevano quattro figli. L’uomo, appassionato di cultura Maya, era proprietario di un hotel di lusso con le camere ispirate ai templi antichi. Tunesi era un esperto d’arte, e nell’aprile 2021 aveva partecipato al forum “Messico-Italia 500 anni di dialogo culturale”.

Tunesi era molto stimato dalla comunità. Adesso, le indagini proseguono, in quanto resta ancora da stabilire quale sia il movente che abbia spinto la moglie messicana a compiere l’efferato gesto nei confronti di suo marito.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 09-07-2022


Tragedia della Marmolada, un papà: «Ha telefonato prima del disastro»

Franco Severi, decapitato e trovato in un dirupo: fermato il fratello