Vertici dell'Ente previdenziale Infermieri arrestati per corruzione

Vertici dell’Ente previdenziale Infermieri arrestati per corruzione

Infermieri – Arrestati il presidente e il direttore generale dell’Ente nazionale previdenza e assistenza della professione infermieristica (Enpapi).

I militari della Guardia di Finanza hanno eseguito mandati di arresto per cinque persone accusate tra l’altro di corruzione. Si tratta del presidente dell’Ente nazionale previdenza e assistenza della professione infermieristica (Enpapi), del direttore generale della stessa società, di un imprenditore di un avvocato e di un commercialista.

Guardia di Finanza
fonte foto https://twitter.com/ScicliNotizie

Arrestati il presidente e il direttore generale dell’Ente nazionale previdenza e assistenza della professione infermieristica (Enpapi).

L’imprenditore, il commercialista e l’avvocato avrebbero versato soldi nelle casse dei vertici dell’Ente in cambio di incarichi conferiti alle rispettive società.

Stando alle supposizioni degli inquirenti, gli incarichi veicolati avrebbero fruttato alle società guadagni per 50 milioni di euro in un arco di tempo che va dal 2012 fino al 2018.

Dagli interrogatori carico delle persone fermate sarà possibile fare un quadro completo e dettagliato della situazione, utile a capire se la cerchia del malaffare comprendesse anche altri dirigenti dell’Ente Infermieri o altri imprenditori o professionisti della zona.

Le indagini sul caso

Le indagini sarebbero partite da un caso di riciclaggio, o più correttamente da una serie di analisi anti-riciclaggio condotte dall’Unità di Informazione Finanziaria.

Stando alle informazioni emerse, le operazioni avrebbero interessato tutto il territorio nazionale con una serie di accertamenti, controlli e perquisizioni nelle sedi delle società interessate nella vicenda, incluse filiari e distaccamenti.

Gli agenti della Polizia Valutaria hanno invece proceduto con il sequestro di ingenti somme di denaro, immobili e beni per un valore complessivo che dovrebbe aggirarsi intorno ai 350.000 euro circa.

ultimo aggiornamento: 19-02-2019

X