Il rapper Chris Brown arrestato per stupro: avrebbe violentato una ragazza di 24 anni

Nuovi guai con la giustizia per Chris Brown. L’ex di Rihanna arrestato con l’accusa di aver stuprato una ragazza di 24 anni.

NEW YORK (STATI UNITI) – Nuovi problemi per l’ex di Rihanna, Chris Brown. Dopo essere stato condannato nel 2009 per aver picchiato la cantante americana, il rapper deve fare ancora una volta i conti con la giustizia. Come riportato dalla rivista Closer, l’artista è finito in manette a Parigi con l’accusa di stupro.

Una ragazza di 24 anni ha denunciato ai carabinieri di essere stata violentata da Chris Brown in un hotel di Parigi dopo averlo conosciuto in un nightclub. Ad abusare di lei anche il bodyguard. Le autorità locali hanno aperto un’indagine e interrogato i due indagati. Novità attese nelle prossime ore.

Chris Brown
Chris Brown accusato di stupro (fonte foto https://twitter.com/chrisbrown)

Chris Brown accusato di stupro, la ricostruzione dei fatti

La rivista Closer ricostruisce cosa è successo nella notte tra il 15 e il 16 gennaio nell’hotel di Parigi. Dopo aver conosciuto il rapper nel nightclub, la 24enne lo ha seguito nell’albergo insieme ad altre donne e due uomini. Ad un certo punto si sarebbe trovata sa sola con Brown che avrebbe abusato di lei come il bodyguard ed un suo amico. Tutti e tre sono stati ascoltati dagli inquirenti e posti in stato di fermo almeno fino a quando non si è chiarita la vicenda.

Non è la prima volta che Chris Brown deve fare i conti con la giustizia. In passato il rapper è stato condannato per aver aggredito più volte l’ex fidanzata Rihanna. Anche nel 2016 era finito in manette per minacce verso una donna con un’arma.

Ora per lui nuove accuse di stupro. Il rapper è stato ascoltato dagli inquirenti che stanno verificando la versione della ragazza in attesa di raccogliere prove che possono confermare l’abuso raccontato dalla ragazza.

fonte foto copertina https://twitter.com/chrisbrown

ultimo aggiornamento: 22-01-2019

X