Ivrea, assessore leghista insulta i rom: “Siete dei parassiti”

Scoppia la polemica ad Ivrea per alcune frasi razziste scritte sui social da un assessore leghista. “Zecche, vi devono mozzare le mani” una delle frasi incriminate.

IVREA (TORINO) – Nuova polemica su frasi razziste pronunciate da un esponente politico. Questa volta a finire al centro delle critiche è l’assessora alle Politiche Sociali del Comune di Ivrea, Giorgia Povolo, che attraverso i social ha insultato zingari e stranieri mettendo in mezzo anche l’ex presidente della Camera, Laura Boldrini.

Nel suo lungo post l’esponente del Carroccio aveva definito queste persone come “zecche e parassiti”, augurandosi che prima o poi gli venissero mozzate le mani. Espressioni che non sono piaciute per niente all’opposizione locale. Il Partito Democratico ha chiesto di togliere dall’incarico la donna perché inadeguata. Sulla stessa linea anche Rifondazione Comunista: “Chiaramente – si legge in una nota riportata dal sito di Repubblical’assessora non ha l’adeguato profilo umano, sociale e politico per ricoprire quella carica ma è totalmente allineata alle politiche comunicative e di pensiero del suo partito guidato da Matteo Salvini“.

Matteo Salvini
Matteo Salvini (fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial)

Ivrea, assessore leghista insulta i rom: l’episodio risale a giugno 2018

L’episodio di queste frasi contro i rom risale allo scorso giugno, poco prima delle elezioni. Si tratta di post cancellati insieme ad altri dello stesso tono con l’assessora che si è giustificata parlando di uno “sfogo dovuto ad un furto subito“.

Parole molto dure contro i rom che accendono ancora di più il clima infuocato che c’è tra maggioranza e opposizione anche in ambito nazionale. La Lega non ha presa nessuna posizione ufficiale in questo senso e non è escluso un richiamo per fare calmare un po’ i toni. Ma le opposizioni attaccano e chiedono il licenziamento.

fonte foto copertina https://twitter.com/Maico_Italia

ultimo aggiornamento: 12-11-2018

X