Gasperini parla alla vigilia del match contro contro l’Olympiacos, l’Atalanta si trova in emergenza nel reparto offensivo.

Parla in conferenza stampa Gasperini che presenta il ritorno della sfida di Europa League tra Atalanta e Olympiacos. Queste le parole del tecnico in conferenza stampa: “Domani è una partita importante per l’Europa League, il campionato è importante per la manifestazione. È decisiva per la qualificazione in questa competizione, per la natura stessa del dentro fuori sono gare diverse rispetto al campionato, ancora lungo e combattuto con tante chance per tutti”.

Gasperini parla delle nuove regole Uefa: “Tutto cambia, nella partita di domani sera rischiavi con un 1-0 di essere fuori. Trovo molto più giusta questa formula, per superare il turno devi fare almeno una vittoria e un pareggio, se non una vittoria con più gol di scarto. È più difficile ma più giusta”.

Gian Piero Gasperini Atalanta
Gian Piero Gasperini

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Gasperini parla dei problemi di rosa

Così il tecnico dell’Atalanta ha parlato dell’Olympiacos: “Quando ti confronti direttamente hai il confronto vero con l’avversario, ci ha dato la sensazione di fare la nostra gara, con grande rispetto con l’Olympiacos, capace di fare gol subito. Possiamo pensare di giocare con le nostre caratteristiche”.

Gasperini passa all’argomento infortunati: “Noi stiamo vivendo un momento di emergenza soprattutto in attacco, lo sappiamo. Anche l’assenza di Zapata, ma ora ci sono fuori Muriel, Ilicic e anche Miranchuk che poteva darci una mano. Noi abbiamo perso ultimamente queste partite, ma siamo stati anche in grado di pareggiare con Inter, Lazio, Juventus”.

Conclude per i problemi offensivi: “Abbiamo sempre fatto gol, anche ultimamente, qualche volta non ce l’hanno assegnato. Djimsiti ha fatto gol l’ultima volta, proviamo più soluzioni. Stiamo provando Sportiello, Rossi, possiamo ruotare bene”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 23-02-2022


Champions League, Atletico Madrid-Manchester United: formazioni

Morata, l’agente nell’Hotel Juventus: si cerca l’accordo per giugno