Serie A, Atalanta-Milan 1-3: l’analisi!

Atalanta-Milan 1-3. I rossoneri strapazzano la Dea, tre punti e grande prova di carattere.

Vince e convince il Milan di Gattuso che grazie a una doppietta di Piatek e al gol di Calhanoglu, si porta a casa 3 punti fondamentali. Nonostante lo svantaggio iniziale, non si è persa d’animo la squadra e ha reagito con grande determinazione.

A centrocampo dominio assoluto di Bakayoko e Kessie, grazie a muscoli e tanta corsa. Bene anche Paquetá sia in fase di recupero palla, ma anche di ripartenza grazie a tecnica e grande personalità.

Infine la zampata del solito Piatek, non è mancata. Due reti di ottima fattura, specialmente la prima, una girata inaspettata e da campione.

Gennaro Gattuso Roma-Milan
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

I top e flop di Atalanta-Milan

PAQUETÁ 7,5: ispirato e con tanta personalità il brasiliano. Recupera palloni e li trasforma in azioni offensive. La qualità non manca al giovane arrivato nel mercato di gennaio.  

CALHANOGLU 7,5: finalmente il ruggito del turco. Partita di carattere la sua. Il gol è da urlo e il giusto premio personale per la grande prestazione.

PIATEK 8: doppietta e umore alle stelle. Che momento per il polacco. In area di rigore è immarcabile e sente la porta come i grandi centravanti.

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek

DONNARUMMA 5,5: un piccolo errore in occasione della rete subita, ma per fortuna la squadra non accusa il colpo. Nel complesso tiene su tutti gli attacchi dei bergamaschi.

SUSO 5: non molto ispirato lo spagnolo. Non salta mai l’uomo e preferisce la giocata diligente. Poteva fare di più ieri con il suo talento.

CUTRONE 5,5: entra nel secondo tempo il giovane attaccante. Pochi i palloni a sua disposizione, corre e prova a farsi vedere dai compagni, ma raramente è pericoloso.

ultimo aggiornamento: 17-02-2019

X