Attentato a Ruvo di Puglia, nel mirino un carabiniere

Ruvo di Puglia, bomba esplode sotto l’auto di un carabiniere

Attentato a Ruvo di Puglia, in provincia di Bari. Una bomba è stata fatta esplodere sotto l’auto di un carabiniere. Nessun ferito.

RUVO DI PUGLIA (BARI) – Attentato nella notte tra il 10 e l’11 febbraio 2020 a Ruvo di Puglia, in provincia di Bari. Secondo quanto riportato dai media locali, una bomba è stata fatta esplodere sotto l’auto di un carabiniere in servizio ad Andria. La detonazione ha distrutto la vettura ma, fortunatamente, non ci sono stati feriti.

Aperta un’indagine per risalire ai responsabili di questo agguato. L’ordigno sarebbe stato realizzato con tritolo. Accertamenti in corso anche se sembra un vero e proprio avvertimento nei confronti del militare in servizio al Nucleo Radiomobile di Andria.

Terzo attentato in poco più di un anno

A distanza di un anno è ritornata la paura nel Barese. I primi due episodi, infatti, risalgono tra novembre e dicembre dello scorso anno a Corato. Il 13 novembre 2018 è stata data alle fiamme una casa di campagna di un carabiniere sempre in servizio ad Andria con la scritta su una parete “Ti devo ammazzare”.

Una ventina di giorni dopo nel mirino un altro militare in servizio a Corato con una bomba che è stata fatta esplodere sotto la sua auto tra Andria e Ruvo.

Artificieri
fonte foto https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

Da Foggia a Bari, gli atti di violenza non si fermano

Gli atti di violenza in questo 2020 in Puglia sembrano non avere fine. L’anno è iniziato con i diversi attentati nel Foggiano ma ora la tensione sembra essere ritornata nel Barese con un agguato nei confronti di un carabiniere che, fortunatamente, non ha procurato vittime.

Le intenzioni degli autori, almeno vedendo le modalità, dovevano essere quelle di un avvertimento. La detonazione, infatti, è avvenuta in piena notte. Indagini in corso per cercare di risalire alle persone che hanno progettato questo ordigno artigianale.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it/

ultimo aggiornamento: 11-02-2020

X