Attentato in Israele. Un palestinese armato di fucile ha attaccato due agenti alla Spianata delle moschee.

GERUSALEMME (ISRAELE) – Attentato in Israele. Nella giornata di lunedì 21 dicembre 2020 un palestinese ha cercato di attaccare due agenti nei pressi della Spianata delle moschee.

Immediata la reazione delle forze dell’ordine che sono riusciti ad uccidere l’attentatore, morto per le ferite.

Attentato in Israele, morto l’assalitore

E’ ancora in corso la ricostruzione della dinamica di questo attentato sventato. Secondo quanto scritto da La Repubblica, l’aggressore è stato ucciso al termine di un lungo inseguimento. Uno degli agenti è rimasto ferito, ma le sue condizioni non sembrano preoccupare. La situazione è tornata alla normalità dopo qualche ora.

SH_ambulanza
SH_ambulanza

Notizia in aggiornamento

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
cronaca Gerusalemme israele

ultimo aggiornamento: 21-12-2020


Esplosione in una fabbrica a Chieti

Istat, nel 2019 record negativo della natalità