Audi A4 vs BMW Serie 3: derby tedesco sul doppio binario berlina-SW

Audi A4 vs BMW Serie 3, due modelli costosi che esprimono a pieno lo stile dei rispettivi produttori, abbinando eleganza e potenza.

Disponibili sia in versione berlina che Station Wagon, la Audi A4 (che si rinnoverà ad autunno 2018) e la BMW Serie 3 si collocano, nei segmenti di appartenenza, in una fascia medio alta, con prezzi che arrivano a sfiorare i settantamila euro per gli allestimenti più lussuosi. Mentre il modello Audi si lascia preferire per motorizzazioni (con versioni a metano e ibride in gamma) e infotainment, la rivale bavarese è meglio attrezzata in fatto di sicurezza.

Motorizzazioni a confronto

La gamma di motorizzazioni Audi A4 è piuttosto complessa. Il modello della casa bavarese offre, infatti, propulsori con quattro diversi tipi di alimentazione. I motori a benzina sono l’1.4 TFSI da 150 CV e il V6 da 2.9 litri, offerto nelle versioni da 353 CV e 450 CV (solo sulla Avant), abbinato alla trazione integrale e al cambio Tiptronic a 8 rapporti. Due sono anche i power train a diesel: il 2.0 TDI, declinato in tre tagli di potenza (122 CV, 150 CV e 190 CV), e il 3.0 TDI, un V6 a trazione anteriore abbinato al cambio meccanico sequenziale con possibile controllo elettronico a 7 marce, offerto nelle potenze da 218 CV e 272 CV. La A4 è disponibile anche con motore a metano (un 2.0 TFSI g-Tron da 170 solo per la Avant) o ibrido (il 2.0 TFSI ultra da 190 CV o 252 CV con la trazione integrale).

Anche l’offerta di propulsori per la Serie 3 BMW è molto vasta. Le motorizzazioni a benzina comprendono un 1.5 318i da 136 CV e un 3.0 M3 da 326 CV (disponibile, solo sulla berlina, anche nei tagli da 431 CV e 460 CV). Sono due anche i power train a gasolio: il 2.0 316d comprende quattro versioni (116 CV, 150 CV, 163 CV e 190 CV) mentre il 3.0 litri è proposto in due potenze (258 CV e 313 CV). La gamma si completa con una motorizzazione ibrida, il 2.0 330e da 252 CV non disponibile sulla station wagon.

Audi A4 Vs BMW Serie 3
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72007988@N04/8451072022

Le dotazioni di serie

Fatta eccezione per alcuni dispositivi standard, come servosterzo, ABS e airbag, la dotazione di serie dei due modelli è molto diversa. In generale, la Serie 3 appare meglio equipaggiata in fatto di sicurezza, grazie alla presenza della chiamata d’emergenza, del controllo elettronico della velocità e della trazione e il sensore pioggia. Il modello della casa dei Quattro anelli risponde con una dotazione più completa di airbag e il Brake Warning, oltre ad offrire uno schermo a colori, il computer di viaggio e il volante in pelle a tre razze (regolabile) con comandi integrati.

Listino prezzi Audi A4 vs BMW Serie 3

Entrambi i modelli, in base a motorizzazione e allestimento, possono raggiungere prezzi di fascia alta. Il listino prezzi BMW Serie 3 parte dai 34.000 euro necessari per un allestimento base di una berlina a benzina e raggiunge i 65.750 euro di una Station Wagon a diesel (versione Msport da 313 CV). I modelli con motore ibrido costano tra i 47.350 euro e i 54.750 euro.

Il range di prezzi coperto dalla Audi A4 è praticamente lo stesso. Un modello di berlina base con power train a benzina è offerto a partire da 35.050 euro mentre la versione più cara è la Avant Business da 353 CV (68.700 euro). Gli allestimenti con motore ibrido costano tra i 40.000 e i 53.000 euro mentre la SW a metano è disponibile a partire da 41.250 euro.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/69929929@N06/27973625133

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/72007988@N04/8451072022

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 09-07-2018

Redazione Napoli

X