Sono stati presentanti per l’auto elettrica dal circuito sperimentali i test lungo l’autostrada A35 Brebemi. Ecco la situazione.

Nelle ultime ore per le auto elettrica, al circuito sperimentale “Arena del Futuro” è stata presentata una nuova tecnologia in merito alla ricarica. Mediante l’energia ad induzione con Dynamic Wireless Power Transfer.

La presentazione è stata tenuta dal presidente di A35 Brebemi ossia Francesco Bettoni. Insieme a Bettoni hanno partecipato anche i molti partner del programma.

Qual è la particolarità di questa tecnologia? Sostanzialmente permette alle macchine elettriche la possibilità di ricaricarsi viaggiando su apposite corsie lungo la strada. Il tutto avviene, accade mediante di un nuovissimo sistema di spire che è stato posizionato sotto la strada. Queste riescono a produrre, trasferire l’energia ai mezzi in transito in quel tratto di asfalto.

Ricarica auto elettrica
Ricarica auto elettrica

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

A quali veicoli possono essere adattati?

Si tratta di tutti quei mezzi e auto elettrica che sono dotati di un particolare tipo di “ricevitore” all’interno. Ciò permette di trasferire l’energia direttamente al motore elettrico senza altri passaggi intermedi.

Ecco alcune delle dichiarazioni in merito a questa innovazione: “La tecnologia Dwpt, nelle sue variabili di induzione dinamica e statica ha già destato interesse per possibili immediati sviluppi a livello commerciale in Italia e all’estero, anche grazie alla sua versatilità in quanto, oltre all’utilizzo su strade e autostrade, la stessa si sta confermando utile e ideale anche all’interno di altre infrastrutture come porti, aeroporti e parcheggi“. Insomma il futuro è alle porte è sta certamente arrivando vedremo come andrà a finire nei prossimi giorni.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-06-2022


Auto elettrica: sta per arrivare la wall box portatile, ecco il costo

Cosa vedere a Lucca