In questo articolo raccogliamo la passione per i motori di Valentino Rossi. Le moto e le auto del pluricampione di motociclismo.

Valentino Rossi è un vero e proprio mito dello sport italiano: ha fatto innamorare e avvicinare al mondo delle moto generazioni, con intere famiglie che per anni, la domenica, si sono trovati davanti al TV a tifare il Dottore. C’è anche chi ha sperato di vederlo un giorno alla guida della Ferrari di Formula 1 in un mondiale, sogno che però è rimasto soltanto tale nonostante il pluricampione di motociclismo abbia più volte guidato la monoposto rossa in alcuni test. Entriamo ora nella passione per i motori di Valentino Rossi e vediamo quali sono tutte le sue moto e tutte le sue auto.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Le moto di Valentino Rossi

Partiamo dalle moto di Valentino Rossi, quelle con cui ha vinto in totale nove titoli mondiali differenti diventando il primo pilota della storia a vincere in quattro classi differenti (125, 250, 500 e MotoGP).

Dopo aver iniziato le corse quelle due ruote con le minimoto, a 13 anni Valentino Rossi è salito in sella all’Aprilia AF1 125 Futura. E’ a bordo dell’Aprilia RS 125 R che, nel 1996, ha vinto la sua prima gara in classe 125. Con la stessa moto nel 1997 ha vinto il suo primo mondiale.

E’ poi passato alla classe 250 dove ha guidato l’Aprilia RSV 250 e in sella a questa moto ha vinto nel 1999 il mondiale di categoria. Nel 2000, con il passaggio alla classe 500, ha anche cambiato scuderia passando alla Honda: la sua prima moto in questa categoria è stata la NSR500 con nel 2001 ha vinto il mondiale. Nello stesso anni ha trionfato anche nella 8 ore di Suzuka a bordo della VTR1000SPW.

Valentino Rossi
Valentino Rossi

Nel 2002, con la nascita del mondiale MotoGP ha provato per la prima volta la RC211V, moto diventata una leggenda grazie ai successi nei mondiali del 2002 e del 2003. Valentino Rossi è poi passato alla Yamaha e con la YZR-M1 con cui ha vinto gli ultimi sue quattro mondiali, quelli del 1005, del 2008 e del 2009.

Nel 2011 Valentino Rossi è poi passato alla Ducati dove ha guidato la Desmosedici con cui non riesce però a gareggiare ai suoi livelli. Nel 2013 è tornato così alla Yamaha tornando in sella alla YZR-M1 con ci ha corso fino alla sua ultima gara, il 14 novembre del 2021.

Le auto di Valentino Rossi

Valentino Rossi ha anche una grande passione per le auto e sono diverse quelle che arricchiscono il suo garage o che lo hanno arricchito nel corso degli anni. Quali sono le auto di Valentino Rossi? Tra le varie c’è anche una Ferrari 458 Italia, ne ha avuta anche una gialla. E a proposito dei bolidi della casa del Cavallino Rampante, nel garage di Valentino Rossi c’è anche la 488 Pista.

Passando alle auto tedesche, Valentino Rossi ha anche un’Audi RS6, una BMW M3 (nel corso della sua carriera ha vinto parecchi modelli di BMW come premi per le sue vittorie). Il campione di motociclismo ha poi anche una Honda Civic Type-R, una Opel Adam e un Ford Ranger.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 14-11-2021


Valentino Rossi ‘saluta’ la MotoGP, l’omaggio dei piloti a Valencia

Formula 1, vittoria di Hamilton in Brasile. Verstappen e Bottas sul podio