Il 26 novembre prossimo ci sarà un appuntamento davvero interessante, l’auto della regina Elisabetta, Jaguar va all’asta.

Tra circa 20 giorni all’Historic Auctioneers inserirà all’asta la spettacolare Jaguar X-Type 3.0 Wagon che la Regina Elisabetta usava quando il famoso fuoristrada Land Rover Defender non era praticabile. L’appuntamento è stato annunciato per il prossimo 26 novembre con la particolarità di partire senza offerta minima. Questo aumenterà ancora di più la platea degli interessati, la cifra di mercato di una Jaguar X-Type 3.0 Wagon dell’anno 2009, come quella dell’ex Regina Elisabetta II. Si trova intorno alla cifra di 8000 sterline, al cambio 9.186 euro. Ovviamente il fatto che sia stata guidata dalla Regina, alzerà il prezzo a cifre stellari anche come collezionismo.

L’ex sovrana Elisabetta era una grande appassionata di vetture, come il fatto che era l’unica inglese a poter guidare senza patente. Il motivo è che le patenti di guida si davano in nome di Sua Maestà la Regina. Quindi appena raggiunta l’età maggiorenne, nell’anno 1944 Elisabetta II si arruolò nel famoso Servizio Territoriale Ausiliario. Dove inizio a guidare un Austin 10 HP e l’ambulanza sempre del marchio Austin K2/Y.

Regina Elisabetta
Regina Elisabetta

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I dettagli della vettura

La Jaguar che appunto era della Regina Elisabetta, in carrozzeria di Emerald Fire e interni puramente in pelle color tabacco, è in ottime condizioni. Segna la cifra 72.544 miglia sul totalizzatore del conta km (al cambio 116.748 km). Prodotta sulla base della famosa Ford Mondeo, spinta da un V6 3.0 litri da oltre 230 Cv. Esso collegato tramite il cambio automatico con sistema di trazione integrale totale praticamente di serie.

Inoltre, la Historic Auctioneers metterà all’asta anche il “Jaguar Trust”, un famoso certificato con cui praticamente i marchi automobilistici rivleano il proprio “usato sicuro”, in questo caso della Regina.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-11-2022


Ducati, caratteristiche e curiosità della Desmosedici di Bagnaia

Auto elettriche, nel 2025 in Europa da Pechino