Paura sull’A1, pullman di studenti prende fuoco

Scene di panico sull’A1. Un autobus pieno di studenti ha presso fuoco nei pressi della stazione di servizio di Maschetone. Non ci sono feriti.

ROMA – Momenti di terrore sull’autostrada A1. Un autobus pieno di studenti ha preso improvvisamente fuoco nei pressi della stazione di servizio Maschetone. I ragazzi si sono immediatamente riversati in strada e secondo le prime informazioni non ci dovrebbero essere feriti. Per facilitare le operazioni di soccorso, la polizia stradale ha chiuso una corsia creando qualche disagio al traffico.

Autobus pieno di studenti prende fuoco sull’A1: in corso tutte le verifiche

L’allarme è scattato nel pomeriggio di giovedì 14 marzo 2019 quando improvvisamente un autobus è andato in fiamme sull’A1. Sul posto si sono recate due squadre dei vigili del fuoco di Roma per spegnere le fiamme mentre il personale del 118 ha dato una mano agli studenti. Fortunatamente l’autista ha avuto la prontezza di far scendere gli studenti in tempo. Sulla vicenda sono in corso tutti gli accertamenti per capire cosa ha provocato questo incendio che poteva avere conseguenze peggiori.

Al momento non risultano feriti ma nelle prossime ore si saprà qualcosa in più sulla vicenda. Il traffico risulta rallentato per permettere ci completare tutte le verifiche prima di poter rimuovere il mezzo incendiato dalla strada e riaprire la corsia chiusa.

Autobus A1
L’autobus in fiamme (fonte foto https://twitter.com/emergenzavvf)

Autobus in fiamme sull’A1: gli studenti erano diretti a Firenze

Secondo le prime informazioni che arrivano, gli studenti erano diretti a Firenze per una gita scolastica. Il mezzo era partito da Maddaloni (Caserta) e doveva arrivare nel pomeriggio nella città toscana. Ancora non si sa se il viaggio per i ragazzi continuerà oppure saranno costretti a ritornare a casa per cercare di dimenticare il prima possibile questo episodio che poteva trasformarsi in tragedia. Fortunatamente non ci sono stati feriti tra le persone a bordo del mezzo.

fonte foto copertina https://twitter.com/emergenzavvf

ultimo aggiornamento: 14-03-2019

X