Nervi tesi sulle Autonomie, è scontro tra Lega e MoVimento Cinque Stelle. La base del Carroccio insorge contro gli alleati di governo.

Autonomie (ma non solo), è scontro aperto tra Lega e Movimento Cinque Stelle. L’ultimo vertice a Palazzo Chigi è terminato con una fumata nera che testimonia come Salvini e Di Maio siano tutt’altro che allineati su una lunga serie di temi.

Autonomie, scontro tra Lega e Movimento Cinque Stelle

Scontro tra Lega e M5S sulle Autonomie. Stando a quanto riferito da Libero, che avrebbe raccolto indiscrezioni in casa Lega, molti esponenti della famiglia del Carroccio sarebbero particolarmente infastiditi dalla linea del MoVimento Cinque Stelle, che continua a fare muro respingendo ogni proposta avanzata da Salvini e dai suoi.

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Esponenti del Carroccio: “Con il Movimento Cinque Stelle ennesima riunione a vuoto”

Il rapporto torna quindi a farsi particolarmente incandescente tra Lega e Movimento Cinque Stelle. Secondo le fonti consultate da Libero, che riporta anche il virgolettato delle persone sentite, il Carroccio sarebbe ormai stanco di dover fare i conti con la lunga serie di no che arrivano dal MoVimento. E le Autonomie non sarebbero l’unico problema.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

E poi c’è il caso Tav…

C’è anche il dossier sul Tav infatti a dividere la maggioranza Matteo Salvini continua a spingere per la realizzazione dell’opera. Ha fatto sapere di essere disposto a prendere in considerazione modifiche al progetto che però dovrà essere portato a termine. Sono decisamente meno convinti invece i pentastellati, comunque chiamati a prendere definitivamente posizione nei prossimi giorni per dare una risposta all’Europa.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 27-06-2019


Sea Watch a Lampedusa, Meloni: Affondiamo la nave. Zingaretti: Chiederò un incontro a Conte

Sea Watch, la frecciata di Di Maio a Salvini