I primi risultati dell’autopsia sul corpo del piccolo Gioele, il figlio di Viviana Parisi: Sullo stato delle ossa hanno agito gli animali.

Emergono le prime informazioni legate all’autopsia sul corpo del piccolo Gioele, il figlio di Viviana Parisi.

L’autopsia sul corpo di Gioele: corpo compromesso da morsi di animali

Sullo stato delle ossa di Gioele hanno agito gli animali, figuratevi le condizioni“, ha fatto sapere il biologo forense come riportato da il Corriere della Sera.

Anche il medico legale nominato dalla famiglia Mondello ha confermato l’azione di animali sul corpo del bambino: “Il suo corpo è compromesso da morsi di animali“.

Viviana Parisi
Fonte foto: https://www.facebook.com/DANIELEMONDELLODJ/

Piccole pietre tra i resti analizzati

Tra le prime informazioni che emergono mentre gli esami sul corpo del piccolo Gioele sono ancora in corso, c’è quella della presenza di alcune piccole pietre trovate tra i resti del bimbo. Un dettaglio che potrebbe portare gli inquirenti ad individuare la scena del crimine, il luogo dove il piccolo è morto.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

Le cause della morte di Gioele

Ovviamente si resta in attesa della risposta più importante che potrebbe arrivare dall’autopsia, ossia le cause della morte del piccolo Gioele. Di fatto gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi, e nel corso delle ultime ore sarebbe tornata in pista la ricostruzione secondo cui il piccolo possa essere rimasto ferito in occasione dell’incidente e possa essere morto proprio a causa delle ferite riportate. Un’ipotesi che era stata accantonata o almeno era passata in secondo piano dopo il racconto di un testimone oculare, che aveva fatto sapere di aver visto il bambino in buone condizioni in braccio alla madre.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza Gioele Ultima Ora viviana parisi

ultimo aggiornamento: 26-08-2020


Fabio Rovazzi diventa un personaggio Call of Duty

Sfruttamento dei migranti, sequestrata la startup delle fragole a km zero premiata dalla Coldiretti