Al giorno d’oggi è sempre più importante proteggersi dalle insidie della rete che, anno dopo anno, diventano sempre più numerose e insidiose.

Uno strumento indispensabile è l’antivirus.

In questo articolo viene esaminato Avast Antivirus, probabilmente uno degli antivirus più famosi al mondo.

Avast Antivirus è disponibile per tutti i maggiori sistemi operativi (Windows, MacOS, Android e iOS) ed è possibile scaricare sia la versione gratuita che versioni a pagamento.

In ogni caso, la versione gratuita è completa di tutti gli strumenti necessari per una discreta protezione, se non si ha la necessità di funzionalità particolari.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Antivirus online
Fonte foto: pixabay.com/it/illustrations/sicurezza-informatica-protezione-3400657/

Pro:

  • Ha molte funzioni anche nella versione gratuita
  • È facile e intuitiva
  • L’area di self-help è ben costruita e guida l’utente in modo efficace nella risoluzione di alcuni piccoli problemi

Contro:

  • L’assistenza clienti è difficile da contattare
  • È un antivirus che tende a rallentare il device su cui è installato
  • Scarsa attenzione al cliente: sono stati addebitati costi non richiesti

Installazione:

L’installazione è veloce e richiede pochi minuti. Al termine, viene fatta una scansione iniziale per rilevare malware o software obsoleti che potrebbero creare delle falle nella protezione del sistema.

In questa fase è possibile iniziare una prova all’abbonamento pro.

Interfaccia:

È semplice, intuitiva ed elegante. Il menù si presenta sulla sinistra e offre pochi bottoni ma ben chiari nella loro utilità: “Protezione”, “Privacy” e “Prestazioni”.

Alle Impostazioni si accede dalla barra delle notifiche, da cui si accede anche ad una comoda barra di ricerca per impostazioni secondarie.

Funzioni:

Come sottolineato dalla recensione di Digitale.co, Avast Antivirus ha un ben nutrito pacchetto di funzioni, di cui molte disponibili anche nella versione gratuita.

Queste funzioni possono essere divise in due grandi gruppi:

  • La scansione di sicurezza manuale
  • Protezione in tempo reale

Queste ultime, nonostante siano strumenti efficaci contro i diversi virus e malware in circolazione, sono disponibili in maggior parte nella versione a pagamento. Alcune di queste funzionalità sono ad esempio il Controllo Webcam, contro gli accessi non autorizzati a webcam e microfono, oppure il Controllo Email, che scansiona ogni email in entrata e in uscita, blocca i download non sicuri e gli attacchi da parte del web.

Entrambe le versioni di Avast Antivirus offrono anche un Password Manager, che permette di salvare password, account e carte di credito.

Per quanto riguarda le funzioni della versione a pagamento, ecco qualche esempio:

  • Firewall che monitora il traffico in entrata e in uscita e impedisce attivamente in tempo reale l’accesso non autorizzato. Si può personalizzare anche l’arco di tempo della cronologia da scansionare alla ricerca di pacchetti sospetti
  • Data Shredder: questa funzione consente l’eliminazione totale di dati, senza la possibilità di ripristino.
  • Sandbox: permette l’apertura di file o applicazioni in modo sicuro, senza correre il rischio di infettare il pc o lo smartphone con eventuali virus.
  • Wi-Fi Inspector: scansiona e analizza la connessione wifi a cui è connesso il pc o lo smartphone, alla ricerca di falle nella sicurezza sia della rete privata che pubblica.
  • VPN integrata: questa funzione è disponibile solo nella versione Ultimate (quindi l’abbonamento più costoso tra quelli messi a disposizione da Avast). È utile nel caso si voglia proteggere la propria connessione e camuffare il proprio indirizzo IP, bypassando tra le altre cose alcune limitazioni territoriali poste su alcuni siti.
  • Anti-Theft: funzione interessante per i dispositivi mobili, come smartphone e tablet. Grazie ad Anti-Theft, è possibile impostare anticipatamente quando il proprio dispositivo deve essere considerato come smarrito, ad esempio quando viene inserita una scheda sim sconosciuta, controllandolo poi da remoto con l’account Avast oppure tracciando la sua posizione grazie al GPS. Generalmente questa funzione è compresa in tutte le versioni gratuite, ma alcune impostazioni sono disponibili solo nella versione a pagamento, come ad esempio la “trappola fotografica”, che appunto scatta una foto al ladro non appena cerca di sbloccare il dispositivo.

Assistenza clienti:

Avast Antivirus mette a disposizione una lista chiara e ordinata di FAQ, grazie alle quali è possibile risolvere in tempi utili problemi più o meno impegnativi di funzionamento del programma. Avast mette anche a disposizione un forum per tutti i clienti e un utile approfondimento, “L’Accademia delle minacce online”, che spiega le basi della sicurezza informatica, dando efficaci consigli per proteggersi al meglio dai rischi della rete.

L’efficienza però della sezione delle FAQ è un’arma a doppio taglio: è vero che è una guida molto completa, ma nel caso in cui l’utente abbia bisogno del servizio clienti, questo purtroppo risulta molto carente. Chi utilizza la versione gratuita non ha la possibilità di richiedere supporto, chi invece utilizza gli abbonamenti, può solo inviare una email sperando in una risposta in tempi utili per risolvere il problema, non essendo presente una live chat.

In conclusione, Avast è un antivirus efficiente che offre funzionalità molto buone anche nella versione gratuita e interessanti opzioni negli abbonamenti premium, garantendo così una maggiore sicurezza contro i pericoli della rete.


Dal 3 luglio stop alla plastica monouso: i prodotti vietati che non potremo più usare

Una comunità in Norvegia sceglie la criptovaluta come moneta ufficiale