Una babysitter è morta cadendo in piscina mentre badava ad una bimba di due anni. Sono in corso le indagini per appurare l’esatta dinamica.

Il fatto è accaduto ieri mattina, a Bologna. Una babysitter è morta all’ospedale Maggiore dopo essere finita in piscina con la bambina di due anni a cui stava badando. Attualmente la bambina si trova in prognosi riservata all’ospedale di Bologna.

Ambulanza

La babysitter aveva 50 anni, ed era di origini filippine. La dinamica degli eventi è ancora da ricostruire. Per il momento, gli investigatori ipotizzano che possa essersi trattato di un incidente. Il fatto è accaduto durante la mattinata di ieri, in una villetta sui colli bolognesi, dei nonni della bimba di soli due anni.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’allarme

Dopo l’allarme, sul posto sono arrivati i soccorritori che hanno estratto la babysitter dall’acqua ed hanno iniziato la rianimazione sul posto, prima di trasportare la donna in ospedale. Da subito le condizioni della donna erano critiche, fino a condurla al decesso, nella mattinata di oggi primo luglio.

Ancora non è chiara la dinamica degli eventi, ma l’ipotesi più probabile è che la donna possa essere finita in acqua a causa di un malore. Anche le condizioni della bimba sono gravi. Attualmente è ancora ricoverata nel reparto di Rianimazione e si trova in prognosi riservata. Comunque la bimba non risulterebbe essere in imminente pericolo di vita. Le indagini sono in corso.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 01-07-2022


Sasso Marconi, schianto tra due tir e bus: 24 feriti

Picchiato dopo aver chiesto informazioni: è polacco