Bambina di 3 anni travolta dalle fiamme del barbecue
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Orrore in famiglia: bambina di 3 anni travolta dalle fiamme del barbecue

fuoco del barbecue

Dramma in famiglia: una bambina di tre anni è stata travolta dalle fiamme del barbecue. Le indagini sull’accaduto: i dettagli.

Un terribile episodio è avvenuto nelle scorse ore a Palermo. Una bambina di tre anni è stata vittima di un drammatico fatto: è stata travolta dalle fiamme del barbecue mentre si trovava con altri parenti. Dalle prime informazioni, la piccola sarebbe stata portata con urgenza presso l’ospedale Civico della città siciliana.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

fuoco del barbecue

Bambina travolta dalle fiamme: i fatti

Episodio drammatico nel Palermitano dove una bambina di 3 anni è stata vittima, a quanto pare, di un terribile incidente avvenuto in famiglia.

Da quanto riportato dall’Ansa, infatti, una piccola bimba è stata travolta dalle fiamme mentre stava trascorrendo una giornata con i suoi cari. Quello che sembra essere stato un incidente sarebbe accaduto in una villetta in provincia di Palermo quando un membro della famiglia avrebbe tentato di accendere il barbecue, ed in particolare la carbonella, tramite una bottiglia di alcol.

La vittima è stata travolta dal ritorno di fiamma che non le avrebbe lasciato scampo provocandole pesanti ustioni.

I membri della famiglia presenti hanno subito preso la piccola e l’hanno portata in ospedale dove, a causa della gravità delle ferite riportate, è stata ricoverata nel centro grandi ustionati.

Le condizioni della piccola

Da quanto si apprende, dopo l’incidente su cui potrebbero essere in corso ulteriori indagini, le condizioni della vittima sarebbero gravi. La bambina di tre anni risulta ricoverata nel Centro grandi ustionati dell’ospedale Civico di Palermo.

Secondo le informazioni fin qui disponibili sulla piccola, la bambina presenterebbe bruciature di secondo grado su molte parti del corpo. Attualmente la prognosi è riservata.

L’Ansa ha sottolineato come il caso della bimba di tre anni sia solo l’ultimo incidente di questo tipo ai danni di giovani o giovanissimi.

Pochi giorni fa, infatti, due ragazzini di 13 e 14 anni del Messinese erano rimasti ustionati, uno per la stessa ragione della bimba, l’altro durante un falò tenutosi in spiaggia. Anche per loro lo stesso destino della bimba, ovvero il ricovero nel centro grandi ustioni dell’ospedale Civico di Palermo in condizioni serie.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 8 Aprile 2024 9:42

Il dossier segreto su Emanuela Orlandi: la verità nascosta sul ruolo di padre Georg

nl pixel