Napoli, bambino colto da arresto cardiaco a scuola. Provvidenziale l’intervento delle maestre, che hanno praticato il massaggio cardiaco. Il piccolo è fuori pericolo.

Miracolo a Napoli, dove un bambino di tre anni colto da un arresto cardiaco a scuola è stato salvato dalle sue maestre. A raccontare l’episodio è stato Manuel Ruggiero, presidente dell’associazione Nessuno Tocchi Ippocrate. Ed è proprio Ruggiero a parlare di miracolo.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Miracolo in una scuola di Napoli: bambino di 3 anni colto da arresto cardiaco, è stato salvato dalle maestre

Il caso di cronaca è avvenuto nella scuola Eugenio Montale, a Scampia, Napoli. Il bambino di tre anni, per motivi ancora in via di accertamento, è stato colto da un malore ed è andato in arresto cardiaco. Quattro insegnanti, resesi conto della gravità della vicenda, hanno immediatamente contattato il 118 e, in attesa dell’arrivo dei soccorritori, hanno praticato il massaggio cardiaco al piccolo. Il tutto seguendo le indicazioni dell’operatore del 118 che ha coordinato le operazioni al telefono. Durante le operazioni di primo soccorso, il bambino ha ripreso il respiro e il cuore è tornato a battere.

Ambulanza
Ambulanza

Il bambino è fuori pericolo: provvidenziale l’intervento delle insegnanti

I soccorritori hanno stabilizzato il piccolo e lo hanno trasportato in ospedale. Fortunatamente il bambino è fuori pericolo. Anche grazie all’intervento delle insegnanti, che hanno evitato il peggio.

La dirigente dell’Istituto: “La formazione è essenziale”

La formazione è essenziale un buon docente deve esserlo sotto ogni punto di vista, anche quello della sicurezza. Per questo motivo, qui al Montale, il personale ha partecipato a corsi di pronto soccorso, con tanto di attestati della Comunità Europea. Il risultato si è visto oggi quando, dinanzi a una potenziale crisi, ognuno ha svolto egregiamente il suo compito, dalle insegnanti al personale scolastico“, ha fatto sapere la dirigente dell’Istituto come riferito da il Mattino.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-12-2021


Ema: “Variante Omicron prevalente entro Natale. I sintomi si confermano lievi”

Francia, arrestato il nuotare olimpionico Yannick Agnel: è accusato di abusi su minore