Il nuotatore Yannick Agnel, campione olimpico a Londra, è stato arrestato con l’accusa di abusi su minore. Indagini in corso.

PARIGI (FRANCIA) – Guai per Yannick Agnel, due volte oro olimpico a Londra. Come riferito dall’Ansa, il nuotatore francese è finito in manette con l’accusa di abusi nei confronti di un minore di 15 anni. I fatti, dalle prime indiscrezioni ancora da tutte da confermare, risalirebbero più o meno al 2016.

I punti da chiarire naturalmente sono diversi e per questo motivo si preferisce mantenere il massimo riserbo sull’inchiesta. Attualmente il transalpino si trova in stato di fermo a Mulhouse.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Chi è Yannick Agnel

Nato il 9 giugno 1992 a Nime, in Francia, Yannick Agnel si è fatto notare sin dalle competizioni giovanili. Talento che lo hanno portato davvero in poco tempo ad esordire tra i senior e anche qui conquistare dei risultati importanti come l’oro ai campionati europei di Budapest davanti al grande favorito Paul Bidermann.

L’anno d’oro della sua lunga carriera è stato sicuramente il 2012 con il doppio oro conquistato nei 200 stile libero, davanti alla coppia di avversari molto temibili formata da Sun Yang e il coreano Park e nella 4×100 stile libero. Nella 4×200, invece, solamente l’argento.

sirene Polizia
sirene Polizia

L’arresto

Dopo il ritiro dall’agonismo, Agnel è rimasto fuori dal mondo del nuoto anche per problemi con la sua squadra che lo ha accompagnato in tutta la sua carriera. Diverbi che potrebbero riguardare proprio l’abuso sul minore visto che, dagli approfondimenti degli inquirenti, il periodo è quello.

Si preferisce da parte degli inquirenti mantenere il massimo riserbo su questa vicenda almeno fino a quando non si hanno delle certezze. Le indagini comunque sono in corso e presto ci aspettiamo delle importanti novità su una vicenda che riguarda uno degli atleti sicuramente più apprezzati in Francia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-12-2021


Arresto cardiaco a scuola, bambino di 3 anni salvato dalle maestre

Covid, Figliuolo: “In arrivo altre dosi Pfizer. Pronti a vaccinare 25 milioni di persone”