Il Banksy ‘semidistrutto’ è stato venduto a Londra a 22 milioni di euro. Una cifra sicuramente da record.

LONDRA (INGHILTERRA) – Il Banksy semidistrutto è stato venduto a Londra per una cifra intorno ai 22 milioni di euro (18,5 milioni di sterline). L’asta, come riportato dall’Ansa, è avvenuta a Sotheby’s, uno dei luoghi più conosciuti sicuramente a livello mondiale della capitale inglese.

Si tratta di una cifra record se si pensa che gli esperti avevano ipotizzato una stima tra i 5 e i 7 milioni di euro. L’opera, però, ha superato le aspettative e andato oltre i 20 milioni. La persona che lo ha acquistato è rimasta top secret, ma sicuramente è entrato in possesso di uno dei quadri più apprezzati.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il quadro ‘semidistrutto’ di Banksy

L’opera è già stata venduta nel 2018. In quel caso l’asta, effettuata nella casa d’aste a Bond Street, si era conclusa intorno al milione di euro e, subito dopo, si è attivato un meccanismo nascosto nella cornice e si è autodistrutto. Questo sicuramente lo ha portato a valere di più rispetto a quanto ipotizzato in un primo momento dagli esperti.

La persona che ha acquistato l’opera è entrato in possesso del quadro chiamato Love is in the Bin. In origine, però, questo lavoro si chiamava Girl with Balloon.

soldi euro
soldi euro

Banksy molto apprezzato in tutto il mondo

Banksy continua ad essere molto apprezzato in tutto il mondo. Le sue opere sono amate da diverse persone e l’acquisto a 22 milioni di euro ne è una conferma. Si tratta sicuramente di una cifra record, ma in futuro non si esclude che questo primato possa essere battuto per un altro quadro dell’artista inglese.

L’opera semidistrutta è sicuramente rimasta nella storia per quanto successo alla prima asta e il valore è sicuramente aumentato rispetto a quello del 2018.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 15-10-2021


Cosa prevede il decreto sulla sicurezza sul lavoro

Caporalato sui rider, prima condanna: 3 anni e otto mesi ad un imprenditore