Barbados diventa una repubblica. L’isola caraibica continuerà a far parte del Commonwealth ma Elisabetta non è più capo di Stato.

LONDRA (INGHILTERRA) – Barbados diventa repubblica. Come scritto da La Stampa, l’isola caraibica resterà nel Commonwealth ma avrà più la Regina Elisabetta come capo di Stato. Un passaggio sicuramente storico visto che il dominio britannico durava da quasi 400 anni.

Una cerimonia che ha visto la partecipazione di diversi personaggi famosi. A Bridgetown erano presenti la cantante Rihanna, nata proprio in questa città e nominata come eroina nazionale, e il principe Carlo. Per Barbados inizia un nuovo percorso e già nei prossimi mesi ci potrebbero essere i primi risultati di questa decisione.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Rihanna eroina nazionale

Una cerimonia che ha visto la presenza di Rihanna. L’artista internazionale, nata proprio a Bridgetown, è tornata a casa per questo giorno speciale e soprattutto nominata eroina nazionale. “Che tu possa continuare a brillare come un diamante – le prime parole del premier rivolte alla cantante e onorare questo Paese con parole e azioni“.

Un riconoscimento sicuramente importante per Rihanna. Per lei sarà la grande occasione di continuare nel rappresentare le Barbados in giro per il mondo come fatto in questi tre anni da ambasciatrice.

Rihanna
Rihanna

Sandra Mason presidente delle Barbados

Una repubblica che ha portato all’elezione di Sandra Mason come presidente. Ora toccherà a lei, quindi, accompagnare il Paese in questo percorso dopo oltre 400 anni sotto il dominio britannico e soprattutto con la Regina Elisabetta come capo dello Stato.

La sovrana, nonostante una indipendenza arrivata nel 1966, è rimasta alla guida dell’isola caraibica almeno fino a questo 2021 quando c’è stato un passaggio storico. Da precisare che le Barbados resteranno comunque nel Commonwealth e i rapporti con Londra restano molto buoni. Non a caso alla cerimonia ha preso parte anche il principe Carlo in rappresentanza della Famiglia Reale.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-11-2021


M5s, sì al 2xmille. Conte: “Useremo questi fondi per rafforzare l’azione sui territori”.

Cartelle esattoriali, c’è la mini-proroga. Quando si paga