Mini proroga per il pagamento delle cartelle esattoriale Rottamazione ter e saldo e stralcio: la nuova data entro la quale bisogna pagare.

Arriva in extremis la proroga al 9 dicembre del pagamento delle cartelle Rottamazione ter e saldo e stralcio in scadenza nella giornata del 30 novembre.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

L’emendamento al decreto fiscale

La mini-proroga arriva grazie all’approvazione in Commissione Finanze del Senato dell’emendamento presentato dal governo al decreto fiscale. Un rinvio della scadenza chiesta sostanzialmente all’unanimità dalle forze di maggioranza (e non solo).

Cartelle esattoriali, mini proroga per Rottamazione e saldo e stralcio: quando si paga

Ma di quali cartelle parliamo? Rientrano nelle proroga le cartelle sospese durante l’emergenza Covid e ripartite dal mese di settembre.

La nuova scadenza per il pagamento delle cartelle relative alla Rottamazione ter e al saldo e stralcio è quella del 9 dicembre. Se consideriamo anche i cinque giorni di tolleranza previsti dalla legge arriviamo al 14 dicembre. Quindi la proroga diventa di fatto di mezzo mese.

Non siamo di fronte ad un rinvio lungo come richiesto da qualcuno, ma siamo di fronte ad un piccolo passo fatto dal governo verso i contribuenti.

soldi monete euro
soldi monete euro

Cambiano i tempi per il pagamento delle cartelle ‘normali’ ricevute dal 1 settembre 2021

Per quanto riguarda le cartelle normali notificate tra il 1 settembre e il 31 dicembre 2021, quindi parliamo di cartelle non relative ad operazioni speciali come la rottamazione o il saldo e stralcio, il pagamento può essere effettuato a 180 giorni di distanza dalla notifica.

Le regole tradizionali prevedevano che il pagamento dovesse avvenire entro sessanta giorni o che entro i sessanta giorni dovesse essere richiesta la rateizzazione della cartella. Scaduti i sessanta giorni, maturano gli interessi dell’Agenzia delle Entrate. Con il decreto fiscale si era deciso di concedere 150 giorni (e non sessanta) per le cartelle arrivate tra il 1 settembre 2021 alla fine di dicembre. Con l’emendamento approvato il termine viene posticipato a 180 giorni.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-12-2021


Tredicesima: quando si paga, come si calcola e a chi spetta

Dl Fisco, c’è l’assegno per i genitori separati. Ripristinato l’assegno di invalidità