Messi tocca forse il punto più basso della sua carriera al Barcellona, e ora risuonano le sirene dell’Inter di Suning.

Il Barcellona esce mestamente dalla Champions League dopo l’imbarcata di gol presa dal Bayern Monaco, una corazzata che ha confermato il suo ruolo di principale candidata alla vittoria finale. È forse il punto più basso della lunga e gloriosa carriera di Leo Messi al Barcellona, secondo alcuni potrebbe essere anche l’ultimo capitolo di una storia d’amore ormai logora da tempo.

Disfatta Barcellona

Nella partita contro il Bayern Messi ha il volto della disperazione. Anzi, ha il volto coperto dalle mani. Le clamorose eliminazioni in rimonta degli ultimi anni hanno fatto male, certo, ma otto gol incassati in novanta minuti hanno il gusto inevitabile dell’umiliazione. E la Pulce fa poco per provare a raddrizzare le sorti di una partita che assume le sembianze di una disfatta dopo appena pochi minuti.

Lionel Messi
Lionel Messi

Messi e le sirene dell’Inter

I siti di calciomercato si concentrano ora sul futuro di Leo Messi, che sembra sempre più lontano dal Barcellona anche per le voci che lo vorrebbero all’Inter. Voci sempre più insistenti a dire il vero.

Molto dipenderà da cosa farà il Barcellona per quanto riguarda il futuro. Il cambio in panchina è quasi scontato, il favorito al momento è Xavi. Il nuovo allenatore, a prescindere dal nome, dovrà confrontarsi con un Messi amareggiato, forse tentato da una nuova avventura. Forse tentato di rilanciarsi a capofitto nel testa a testa con Cristiano Ronaldo, che pure alla Juventus non ha vissuto una stagione d’oro nonostante lo Scudetto.

Non ci sono dubbi che per l’Inter questo è il momento migliore per tentare di piazzare l’affondo con un colpo che sarebbe destinato a rimanere nella storia del calcio e dello sport.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
calcio calcio news evidenza Inter sport

ultimo aggiornamento: 15-08-2020


Champions League, disfatta Barcellona. Il Bayern Monaco vince 8-2 e conquista la semifinale

Milan-Ibrahimovic, i rossoneri propongono 5 milioni più bonus. Lo svedese ne chiede 7,5