Beirut, terzo incendio in pochi giorni: in fiamme palazzo di Zaha Hadid. Non si registrano feriti.

Nuovo incendio a Beirut, questa volta nella zona commerciale. Le fiamme si sono propagate in un edificio che porta la firma di Zaha Hadid, stella indiscussa dell’architettura. I vigili del fuoco sono riusciti a domare le fiamme in poco tempo limitando così i danni alla struttura. Per quanto riguarda il bilancio, fortunatamente non si registrano feriti.

Di seguito uno dei video condivisi sulla rete.

Incendio a Beirut, in fiamme palazzo di Zaha Hadid. Le fiamme domate dai vigili del fuoco

L’incendio è divampato nella giornata del 15 settembre per cause ancora sconosciute. Immediato l’intervento dei soccorritori e dei Vigili del Fuoco che sono riusciti a domare le fiamme in tempi brevi limitando così i danni alla struttura.

Vigili del fuoco
Vigili del fuoco

Il bilancio: fortunatamente non si registra la presenza di feriti gravi

Il primo bilancio riportato dai media locali non riporta fortunatamente feriti o persone decedute.

Il malcontento a Beirut, tre gravi incidenti in pochi giorni

Ovviamente il clima a Beirut inizia a farsi pesante, con i residenti quasi increduli di fronte al terzo grande incendio che ha interessato la città portandola alla ribalta (purtroppo in negativo) nel giro di pochi giorni.

Cresce quindi la tensione sociale e il malcontento nei confronti delle autorità. Il timore delle forze dell’ordine è che il malcontento possa tradursi in manifestazioni di piazza.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
beirut cronaca incendio a beirut

ultimo aggiornamento: 15-09-2020


Unicredit down, in tilt i conti online e i pagamenti. Problemi anche nella giornata di martedì. Cosa è successo

Omicidio a Roma, morto un uomo di 43 anni. Due fermi