Milan-Torino, Andrea Belotti in difesa di Vincenzo Montella: “L’allenatore ha bisogno di tempo per far crescere il gioco della squadra”.

Milan e i suoi sogni a confronto. Nella prossima sfida di Serie A TIM i rossoneri si troveranno di fronte quell’Andrea Belotti inseguito e sognato per un’intera estate, sedotto poi abbandonato per fare posto a Nikola Kalinic, non comunque il primo nome sulla lista di Massimiliano Mirabelli. A pochi giorni dalla sfida contro i rossoneri, l’attaccante granata ha parlato del momento del Milan difendendo con convinzione il lavoro svolto fino a questo momento dal tecnico Vincenzo Montella.

Andrea Belotti: “Milan? Quando si cambia tanto l’allenatore ha bisogno di tempo”

Andrea Belotti ha parlato ai microfoni de Il Corriere della Sera del momento del Milan e della sfida di domenica pomeriggio a San Siro: “Credo che sarà dura, quando giochi a San Siro lo è sempre. E sappiamo che il Milan ha acquistato anche quest’anno giocatori importanti. E quando ci sono tanti nuovi arrivi l’allenatore ha bisogno di tempo per far crescere il gioco della squadra“.

Dopo il rientro l’attaccante granata ha faticato a incidere come fatto la scorsa stagione e anche con la maglia della Nazionale non ha brillato, ma certamente Belotti, iper-valutato dal Torino, rappresenta il pericolo numero uno per la retroguardia rossonera che, seppur in crescita, continua a mostrare difficoltà evidenti.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
andrea belotti calcio milan torino

ultimo aggiornamento: 24-11-2017


Mercato Milan, Leonardo Bonucci nel mirino del Real Madrid

Milan, retroscena di mercato: Fassone e Mirabelli rifiutano Capoue