Milan, retroscena di mercato: Fassone e Mirabelli rifiutano Capoue

In estate il Watford aveva offerto il centrocampista Etienne Capoue al Milan: no secco dei vertici di via Aldo Rossi.

Il calciomercato è fatto di storie, di affari sfumati, di colpi a sorpresa e clamorosi trasferimenti, ma non solo. Ci sono anche i due di picche, i “no grazie”, i grandi rifiuti. Operazioni andate a male, talvolta mai decollate per svariate colpe o motivi. È il caso, ad esempio del Milan cinese, grande protagonista dell’ultima sessione estiva. Secondo quanto riportato da calciomercato.com, ai rossoneri era stato offerto il centrocampista del Watford, Etienne Capoue, dodici presenze e cinque gol nell’ultima stagione in Premier League.

Mercato Milan, a gennaio possibile colpo low cost in mezzo al campo

Il 29enne francese (sette gettoni e una rete con la Nazionale transalpina) è stato ormai scaricato dagli Hornets, che in estate volevano rifilarlo, appunto, al Milan. Stando all’indiscrezione, però, l’amministratore delegato milanista, Marco Fassone, e il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli, per nulla convinti della bontà dell’affare, hanno preferito declinare. Niente da fare, dunque: bocciato Etienne Capoue, i vertici di via Aldo Rossi non sono però riusciti a trovare un’alternativa da regalare a Vincenzo Montella. Le operazioni Rafinha e Renato Sanches, infatti, non sono andate in porto.

ultimo aggiornamento: 24-11-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X