È morto Beppe Modenese, imprenditore italiano e ambasciatore della moda nel mondo.

Il mondo della moda piange la scomparsa di Beppe Modenese, imprenditore di successo e soprannominato primo ministro della moda. Il manager si è spento a pochi giorni dal suo compleanno, il prossimo 26 novembre.

Morto Beppe Modenese

Beppe Modenese si è spento nella giornata del 21 novembre 2020. Da tempo, stando a quanto emerso a mezzo stampa, era alle prese con problemi di salute e le sue condizioni si sarebbero aggravate negli ultimi giorni fino al decesso. Modenese è morto nella sua casa a Milano.

La notizia della scomparsa dell’imprenditore ha colpito il mondo della moda, dell’arte e dell’imprenditoria, e molti hanno voluto dedicare un messaggio, un ricordo o un pensiero al Premier italiano della Moda.

Di seguito il post condiviso sul proprio profilo Facebook da Giovanni Gastel.

I funerali

Nelle prossime ore saranno comunicate le informazioni legate ai funerali del noto imprenditore, punto di riferimento assoluto della moda italiana.

Modenese sarà tumulato ad Alba, la città che gli ha dato i natali, e e riposerà nella tomba di famiglia accanto ai fratelli.

Funerale
Funerale

Chi era Beppe Modenese

Modenese era una figura di spicco della moda a livello mondiale. Ha presieduto la Camera Nazionale della Moda e il suo intuito avrebbe trasformato Milano come la capitale della moda e del fashion.

Modenese aveva mosso i primi passi nel mondo della moda all’ombra di Bista Giorigini, noto per aver organizzato la prima sfilata di moda italiana, che si sarebbe tenuta presso la Sala Bianaca del Palazzo Pitti di Firenze.

Nel corso degli anni si sarebbe ritagliato un ruolo di protagonista assoluto, al punto che la rivista Women’s Wear Daily lo avrebbe definito Primo Ministro italiano della Moda. Un riconoscimento simbolico ma carico di significato.

L’impegno di Beppe Modenese avrebbe portato alla ribalta la città di Milano, che in pochi anni si sarebbe affermata come capitale della moda.

Devono molto a Modenese due stilisti di talento indiscusso e pilastri della moda internazionale. Si tratta di Domenico Dolce e Stefano Gabbana.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Beppe Modenese cronaca economia Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 22-11-2020


Il nuovo allarme di Confindustria: “Rischio di una seconda recessione”

Patrick Zaki resta in carcere, prolungata la detenzione