Da Silvio Berlusconi una buonuscita da 20 milioni a Francesca Pascale. E un mantenimento da un milione di euro l’anno…

Stando a quanto riferito dal settimanale Oggi, la relazione tra Silvio Berlusconi e Francesca Pascale sarebbe conclusa anche dal punto di vista burocratico, con il Cavaliere che avrebbe riconosciuto alla ex una buonuscita da venti milioni. Inoltr il Cavaliere avrebbe concordato un mantenimento di un milione l’anno.

Berlusconi, buonuscita da venti milioni di euro a Francesca Pascale

Dopo i tanti anni insieme a Berlusconi, la Pascale avrebbe ricevuto dal Cavaliere una buonuscita di 20 milioni di euro, più un ‘mantenimento’ di 1 milione di euro l’anno“, si legge sul sito di Oggi, che porta alla luce quello che sarebbe l’accordo economico tra il Cavaliere e la Pascale.

Resta da sciogliere il nodo residenza. Non è chiaro infatti se la Pascale resterà a Villa Maria, dove vive da due anni.

Non si hanno conferme ufficiali al momento sull’indiscrezione riportata da Oggi sull’accordo economico tra Berlusconi e la Pascale.

Silvio Berlusconi
An Milano 09/05/2014 – arrivo di Silvio Berlusconi alla Fondazione Sacra Famiglia per lo svolgimento dei servizi sociali stabiliti dal Tribunale / fotoAndrea Ninni/Image nella foto: Silvio Berlusconi

Il rapporto con Berlusconi

Il mio rapporto con il Presidente non si spegnerà così. Anche se è un legame che si è evoluto nel tempo e non è più catalogabile come relazione di coppia. L’amore può modificarsi, non può sparire“, aveva dichiarato la Pascale qualche settimana dopo il comunicato con il quale era stato dichiarato concluso il rapporto di coppia tra i due.

Berlusconi e Marta Fascina

Silvio Berlusconi intanto ha intrapreso una relazione con Marta Fascina, deputata di Forza Italia. I due fanno coppia stabile ormai da tempo.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza Francesca Pascale politica

ultimo aggiornamento: 22-07-2020


Zingaretti, ‘Mes utile e positivo’. Conte: ‘Valuteremo’

Il presidente della Repubblica Mattarella, la vita del politico e giurista siciliano