Berlusconi: “Milan, niente illusioni: scelta definitiva, non torno”

Dalle colonne del quotidiano Il Giornale, Silvio Berlusconi ha escluso la possibilità di riprendersi il club: “È un vuoto difficile da colmare”.

Un affare di cuore. Silvio Berlusconi ha sempre definito così il suo rapporto con il Milan. Staccarsi dal club rossonero è stato doloroso ma inevitabile visti i tempi. Eppure, siamo certo che il Cavaliere se lo riprenderebbe volentieri. Ovviamente, questo non accadrà. La scelta di cedere la società, infatti, è definitiva. La conferma arriva direttamente dall’ex presidente milanista, che ha rilasciato una lunga intervista al quotidiano Il Giornale.

Serie A, 20esima giornata: Milan-Crotone sabato 6 gennaio alle ore 15

“Molti tifosi sperano in uno dei suoi colpi di scena…”, afferma il giornalista, ma la risposta di Berlusconi non lascia scampo a strane interpretazioni: “È un vuoto difficile da colmare, ma non voglio illudere nessuno. La decisione è definitiva. Non vado più allo stadio, soffrirei troppo, ma il mio cuore è sempre là, in mezzo ai nostri meravigliosi tifosi”. Nessuna possibilità, dunque: il Milan resta nelle mani di Yonghong Li o di chi verrà (se verrà) dopo. Gli anni di Silvio sono stati vincenti e irripetibili, ma le ultime stagioni avevano portato a una rottura fra il Cavaliere, il suo braccio destro Adriano Galliani e una buona fetta del tifo milanista.

ultimo aggiornamento: 31-12-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X