Milan, Fassone pronto a volare in Cina: 2018 anno cruciale per i rossoneri

L’ad rossonero Marco Fassone ha programmato per inizio 2018 un viaggio in Cina a casa di Yonghong Li per discutere le strategia future del Milan. Nel frattempo, è attesa la risposta del fondo Highbridge.

chiudi

Caricamento Player...

Il Milan ha chiuso il 2017 con l’1-1 di Firenze che dà fiducia in vista dell’anno alle porte. Quello che sta per finire a segnato lo storico passaggio di consegne tra la Fininvest di Silvio Berlusconi e la Rossoneri Lux presieduta da Yonghong Li. Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, nei prossimi giorni l’ad rossonero Marco Fassone volerà per la Cina dove incontrerà il numero uno del club di via Aldo Rossi. Tra gli obbiettivi del viaggio dell’alto dirigente rossonero c’è quello di visionare il lavoro svolto da “Milan China”, la società creata ad hoc per veicolare il marchio del club nel mercato cinese.

La risposta di Highbridge

Il 6 gennaio, intanto, scadrà l’esclusiva siglata dal Milan con Highbridge, il fondo individuato grazie alla mediazione di Bgb Weston interessato a rifinanziare il debito di 303 milioni di euro contratto dal club rossonero con Elliott. Highbridge presenterà a breve il piano finanziario e Fassone con David Han Li prenderà una decisione definitiva entro fine gennaio 2018. L’accordo darebbe ai vertici rossoneri maggiore forza e serenità in vista del settlement agreement con la Uefa previsto in primavera.