Ita verso il decollo: i biglietti Alitalia già venduti non saranno validi per viaggiare con la nuova compagnia.

I biglietti Alitalia non saranno validi per viaggiare con Ita: sarebbe questo uno dei punti dell’accordo tra il governo italiano e la Commissione europea. Come noto, Bruxelles pretende una chiara discontinuità tra la nuova compagnia e la vecchia Alitalia, e per questo motivo i titoli di viaggio non saranno validi. Ora si pone il problema dei rimborsi, che dovrebbero essere a carico dello Stato.

I biglietti di Alitalia non saranno validi per viaggiare con Ita

Alla luce dell’accordo con la Commissione europea, i biglietti Alitalia già acquistati non saranno validi per viaggiare con Ita. Allo stesso modo il programma MilleMiglia non potrà essere usato per viaggiare con la nuova compagnia. Una decisione inevitabile. In caso contrario sarebbe stato quantomeno complicato per l’Italia garantire a Bruxelles una netta discontinuità tra la vecchia Alitalia e Ita.

Alitalia
Alitalia

Il rimborso a carico dello Stato?

Nel caso in cui un utente abbia acquistato un biglietto Alitalia e la compagnia non fosse in grado di operare, non potrebbe usare il biglietto in questione per viaggiare con Ita. Si procederebbe quindi al rimborso, che dovrebbe essere a carico dello Stato. I problemi di liquidità della vecchia Alitalia sono noti. La seconda ipotesi è quella della riprotezione sempre con i soldi delle casse dello Stato. Con il termine riprotezione si intende riprenotare. Succede solitamente quanto i passeggeri perdono la prenotazione ad esempio per overbooking o cancellazione del volo. La prima ipotesi non dovrebbe avere ostacoli, la seconda dovrebbe essere vagliata e approvata da Bruxelles.

L’accordo con la Commissione europea

In base all’accordo con la Commissione europea, la nuova Ita avrà meno rotte e meno velivoli rispetto alla vecchia Alitalia. Un ridimensionamento considerevole che dovrebbe avere conseguenze anche sul piano occupazionale. In base alle ultime previsioni, Ita dovrebbe prendere il volo nel mese di agosto.


Coprivolante, perché è importante? Ecco tutto quello che c’è da sapere

MotoGP, Bagnaia il più veloce nella seconda sessione di prove libere del GP d’Italia