PD, approvato l'ultimo bilancio: ecco il passivo lasciato in eredità da Renzi

PD, approvato l’ultimo bilancio: ecco il passivo lasciato in eredità da Renzi

Il PD ha approvato l’ultimo bilancio. La gestione Renzi ha lasciato circa 600mila euro di debiti. Cinque anni di austerity che hanno avuto quasi successo.

ROMA – Il PD ha messo definitivamente alle spalle la gestione Matteo Renzi. Nella giornata di giovedì 13 giugno 2019 il nuovo tesoriere, Luigi Zanda, ha approvato il bilancio relativo al 2018. Le cifre non sono positive anche se la gestione Matteo Renzi ha permesso di ridurre un po’ i debiti del partito. Il passivo al termine dell’anno appena trascorso è di poco più di 600mila euro.

Una cifra che molto probabilmente sarà cancellata definitivamente sotto la guida di Zingaretti ma sicuramente la strada da fare è ancora lunga. Sono stati cinque anni non semplici per l’ex premier perché nel 2013 si è trovato con un debito di 10,8 milioni di euro. Cinque anni di austerity hanno portato quasi all’azzeramento del passivo anche se ancora non si è arrivati alla ‘completa guarigione’.

Matteo Renzi
Matteo Renzi

PD, la gestione Renzi permette di ridurre il debito: ora è il turno di Zingaretti

I cinque anni sotto la gestione di Matteo Renzi hanno sicuramente portato nelle casse del Partito Democratico dei fondi superiori rispetto al 2013. Al suo ingresso l’ex premier si è trovato un debito di quasi 11 milioni di euro. Da qui una politica ricca di austerity per cercare di portare in verde il conto. Obiettivo non raggiunto completamente ma sicuramente i 600mila euro di passivo possono essere interpretati nel migliore dei modi.

Il periodo buio non è ancora passato ma sicuramente la strada è quella giusta. Nicola Zingaretti, insieme al segretario Zanda, è al lavoro per consentire di eliminare definitivamente il debito. E la svolta ci potrebbe essere già nelle prossime settimane visto che i crediti del partito nei confronti di deputati e senatori erano di 822mila euro a fine 2018. E chissà se proprio da qui possa partire la riscossa dei democratici.

ultimo aggiornamento: 17-06-2019

X