Formula 1, Binotto ‘boccia’ la Ferrari: “Siamo pronti ma non siamo abbastanza veloci per vincere in Australia”. Troppa onestà o pretattica?

La seconda sessione di test non risolleva il morale in casa Ferrari, anzi, Binotto parla senza mezzi termini quando ammette che la macchina non è pronta per il primo appuntamento della stagione, che come di consueto inizierà dall’Australia.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Binotto, “Voto 6 alla prestazione”

Il team principal della Ferrari ha dato un 6, una sufficienza risicata al lavoro svolto negli ultimi giorni di prova.

Prestazione? Voto 6 o forse anche meno. In questi ultimi due giorni ci siamo concentrati al mattino sulle simulazioni di qualifica e al pomeriggio a simulare la gara con tutte le intere procedure, griglia, giro di formazione e partenza”.

Insomma, se la Ferrari ha fatto sul serio e si è mostrata per quella che in effetti è al momento… la sensazione è che si prospetta un anno tutto in salita.

Sebastian Vettel
fonte foto https://twitter.com/ScuderiaFerrari

Binotto boccia ‘la prima’ Ferrari: “Siamo pronti ma non siamo abbastanza veloci”

Mattia Binotto ha poi parlato della gara in Australia spegnendo i riflettori sulla Ferrari. Il team principal ha fatto un passo indietro facendo sapere che difficilmente la monoposto potrà ambire alla vittoria nella gara d’esordio.

“Se siamo pronti? In generale sì come team, ma in qualifica non siamo abbastanza veloci, anche in gara ma un po’ meno per vari motivi che dovremo capire. Non siamo abbastanza veloci per pensare di vincere in Australia. E’ importante capire sempre meglio la macchina, cercare di ottimizzarla, provare diversi setup. I piloti devono trovare il comfort con la vettura ed il setup. Ci siamo concentrati su questo”.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 29-02-2020


Formula 1, Bottas davanti a tutti nell’ultimo giorno di test. 4° Leclerc

Formula E, doppio colpo di Da Costa a Marrakech: vittoria e primato in classifica