Erdogan, il presidente della Turchia nato il 26 febbraio 1954

Il presidente della Turchia Erdogan compie 66 anni

Recep Tayyip Erdogan è nato il 26 febbraio 1954 a Istanbul. Già Primo ministro per 11 anni, è presidente della Turchia dal 2014.

Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan festeggia 66 anni. L’indiscusso leader del Paese che collega l’Europa e l’Asia, Occidente e Oriente, è nato a Istanbul il 26 febbraio 1954.

Politica, dai primi passi a sindaco di Istanbul

Erdogan ha intrapreso l’attività politica alla fine degli anni ’70. Figura di spicco, assieme al suo mentore politico e futuro primo ministro Necmettin Erbakan, del disciolto Partito del Benessere, di ispirazione islamico-conservatrice, è divenuto una figura politica di rilevanza nazionale come sindaco di Istanbul nel 1994.

Libia Putin Erdogan
Fonte foto: http://en.kremlin.ru/

Primo ministro

Condannato per incitamento all’odio religioso, dopo essere uscito dal carcere ha fondato il Partito per la Giustizia e per lo Sviluppo, aderendo al PPE. Vince le elezioni del 2002 e dopo essere stato riammesso al corpo elettorale, Erdogan assume la carica di Primo ministro. Si è fatto promotore dell’adesione della Turchia all’Unione Europea.

Erdogan Presidente della Turchia

Nel 2014 Erdogan vince le elezioni presidenziali, in un clima assai cambiato rispetto ai primi Anni 2000. Oltre all’annosa questione curda, la Turchia è “scivolata” verso l’islamizzazione, abbandonando la tradizione laica di Ataturk. I rapporti con l’Europa e l’Occidente si sono alquanto raffreddati, allontanando il Paese da decenni di vicinanza ai valori e stili di vita occidentali. Erdogan, infatti, sta imprimendo con forza una politica che veda sempre più protagonista la Turchia nell’area mediterranea e mediorientale, dalla Libia alla Siria, smarcandosi dalle storiche alleanze.

ultimo aggiornamento: 26-02-2020

X