BMW X2: il giovane SUV mid sized della Casa bavarese
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

BMW X2: il giovane SUV mid sized della Casa bavarese

BMW X2

In commercio da marzo 2018, la BMW X2 amplia la gamma dei SUV del marchio bavarese abbinando prestazioni ed equipaggiamenti di ottimo livello.

La BMW X2 è un SUV di taglia media prodotto dalla BMW a partire dal 2017; dopo la presentazione di un concept (2016) al Salone dell’Auto di Parigi, la versione destinata alla produzione di serie viene svelata a Detroit l’anno seguente; il modello, assemblato nell’impianto di Regensburg (dove viene prodotta anche la X1) è in vendita dai primi mesi del 2018.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Scheda tecnica BMW X2: allestimenti e dotazioni

La BMW X2 viene prodotta a partire dalla piattaforma modulare UKL2, utilizzata dal marchio tedesco per altri modelli di gamma (Serie 1, Serie 2 e X1 oltre a Mini Clubman e Countryman). La vettura è lunga 4.360 mm, è larga 1.824 mm ed è alta 1.526 mm, con il passo che misura 2.670 mm.

Dal punto di vista stilistico, la X2 presenta molte caratteristiche tipiche dei prodotti BMW. La parte anteriore è segnata dalla classica griglia a doppio rene con profilo cromato mentre la fascia inferiore del paraurti ospita una griglia di areazione e uno spoiler che aggiunge un tocco decisamente sportivo. Il prospetto laterale offre un profilo caratterizzato da linee filanti e superfici aerodinamiche oltre che da passaruota e minigonne a contrasto con la carrozzeria. Più muscolare il posteriore, dove l’ampio labbro inferiore ospita il diffusore e il terminale di scarico mentre il lunotto compatto viene sormontato da uno spoiler con gruppo ottico integrato.

Capitolo esterni. La BMW offre due tinte pastello (Nero e Alpinweiss III) per la carrozzeria cui si aggiungono sette opzioni metallizzate (Argento ghiaccio, blu Mediterraneo, Mineral White, Sunset Orange, Galvanic Gold, Sparkling Storm e Misano Blu). I cerchi di serie sono in lega a 10 razze da 17” ai quali va aggiunta una vasta gamma di opzioni (diversi pattern da 18” e 19”) a pagamento.

Anche per gli interni, c’è ampia possibilità di scelta. I rivestimenti in tessuto color antracite (con inserti in pelle Alcantara sulle versioni MSport) sono di serie, quelli in pelle sono tra gli accessori a pagamento. Si va dai 400 euro per la pelle ecologica Sensatec ai 1.750 euro per i rivestimenti in pelle Dakota traforata.

La gamma BMW X2 prevede due versioni del modello oltre a quella base. La BMW X2 Business offre sensori di parcheggio anteriore e posteriore, proiettori fendinebbia a LED, Park Assistant e luci bi-LED con funzione Cornering Light. L’altro pacchetto di accessori (MSport, acquistabile per 6.800 euro) prevede una dotazione che include M Sport Steering (un sistema che integra sterzo sportivo e Servotronic per aumentare la precisione della sterzata), Cruise Control con funzione freno, climatizzatore automatico bizona, Driving Assistant Plus, pneumatici runflat e cerchi in lega da 19” a doppie razze M Performance; come la versione Business, la BMW X2 MSport offre anche sensori di parcheggio e luci bi-LED e fendinebbia a LED, oltre ad un pacchetto di luci interne ed all’apertura comfort del vano del portabagagli.

BMW X2
Fonte immagine: https://twitter.com/BMW

Le motorizzazioni BMW X2

La BMW X2 è equipaggiata sia con motori benzina che diesel per un totale di quattro unità. I propulsori a benzina sono due; il primo è un tre cilindri in linea sovralimentato da 1.5 litri (1.499 cc di cilindrata) a trazione anteriore, in grado di erogare 140 CV e 220 Nm. Viene proposto in abbinamento al cambio manuale a sei marce oppure con la trasmissione automatica a sette rapporti a doppia frizione; la velocità massima è di 205 km/h mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h è di 9.6 secondi. Per questa motorizzazione, BMW dichiara un consumo di carburante in ciclo misto compreso tra 5.6 e 5.8 litri per 100 km mentre le emissioni di CO2 vengono quantificate tra i 129 e i 132 g per km. L’altra power unit turbo benzina è il 4 cilindri in linea da 2.0 litri (cilindrata di 1.998 cc) da 190 CV e 280 Nm di coppia capace di raggiungere i 100 km/h da fermo in 7.7 secondi e di toccare una velocità di punta di 227 km/h; viene coadiuvata dal cambio automatico (disponibile anche in versione ‘Sport’). Il consumo di carburante è tra i 4.7 l e i 4.9 l/100 km mentre le emissioni di CO2 vanno da 124 a 128 g/km.

Anche alla base della gamma di motori diesel c’è un turbo tre cilindri in linea da 1.5 litri (1.496 cc di cilindrata); questa unità ha una potenza di 116 CV e 270 Nm di coppia; abbinato al cambio automatico, questo propulsore raggiunge i 192 km/h di velocità massima e scatta da 0 a 100 km/h in 11.5 secondi. In ciclo combinato, i consumi sono di 4.3 l/100 km mentre le emissioni di CO2 dichiarate sono di 112 g/km. La gamma si completa con l’unità da 2.0 litri (1.995 cc di cilindrata) declinata in tre tagli di potenza. La prima taratura è quella da 150 CV e 350 Nm; viene proposta con tre cambi (manuale, automatico e automatico sport); i riscontri prestazionali includono una velocità limite di 207 km/h e uno scatto da 0 a 100 km/h pari a 9.3 secondi. Per quanto concerne i consumi, la casa bavarese dichiara un dispendio di carburante tra i 4.5 e i 4.7 l/100 km mentre le emissioni inquinanti vengono quantificate tra i 118 e i 124 g/km. La versione da 190 CV e 400 Nm è a trazione integrale e viene coadiuvata da un cambio automatico a 8 rapporti; la velocità massima è di 221 km/h mentre il tempo di accelerazione 0-100 km/h è pari a 7.7 secondi. Il costruttore dichiara consumi tra 4.7 e 4.9 l/100 km e un quantitativo di emissioni compreso tra 124 e 128 g/km. Infine, la taratura da 231 CV si colloca al vertice della gamma anche in fatto di prestazioni: 6.7 secondi per andare da 0 a 100 km/h e 237 km/h di velocità di punta; una maggiore potenza comporta maggiori consumi (5.3 l/100 km in percorso combinato) ed emissioni (139 g per km).

Il listino prezzi BMW X2

La X2 occupa una fascia di mercato medio-alta, come testimoniato dai prezzi di listino. Un entry level con motore a benzina costa 33.800 euro mentre un allestimento di vertice (Msport) presenta un prezzo di attacco di 46.750 euro. Per le versioni a gasolio, un livello di ingresso viene proposto a listino a partire da 34.050 euro mentre un modello Business-X con motore da 231 CV è acquistabile a partire da 50.050 euro.

Dove comprare BMW a Torino

Per acquistare il SUV BWM X2 e tutti gli altri modelli della casa bavarese, possiamo rivolgerci al concessionario Autocrocetta, punto di riferimento per la vendita del marchio BMW a Torino. Autocrocetta ha diverse sedi sul territorio provinciale torinese; in particolare possiamo trovarla:

in Via Moncenisio, 8 a Moncalieri;

in Via Scarmagno, 22, a Romano Canavese.

 

Fonte immagine: https://twitter.com/BMW

Fonte immagine: https://twitter.com/BMW

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2018 18:00

Decurtazione punti patente: tabella e modalità di recupero del punteggio

nl pixel