Bollette, ancora rinviato l'addio al mercato tutelato
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Bollette, ancora rinviato l’addio al mercato tutelato

Bollette

La fine del mercato tutelato è stato rinviato al 1° gennaio 2024. L’emendamento è stato inserito nel dl Recovery.

ROMA – La fine del mercato tutelato è stato rinviato al 1° gennaio 2024. Come riferito da La Repubblica, nel dl Recovery il M5s ha inserito un emendamento per rinviare il passaggio al mercato libero di un altro anno vista l’emergenza Covid e l’aumento dei prezzi.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Il provvedimento è ancora in Commissione Bilancio e nei prossimi giorni è atteso in Aula per il via libera definitivo del Parlamento. La novità sicuramente è molto importante per consentire di affrontare con maggiore sicurezza i prossimi mesi che sono sempre quelli della ripartenza dopo la pandemia.

Inflazione in crescita

Il rinvio del passaggio al mercato libero è anche fortemente condizionato dalla continua crescita dell’inflazione. In particolare, secondo le prime stime di novembre dell’Istat, si registra un aumento dello 0,6% su base mensile e del 3,7% su base annua.

Una risalita che, come riferito dall’Istituto di statistica, porta l’inflazione “a un livello che non si registrava da settembre 2008. Salita dei prezzi che continua ad essere sostenuta dai Beni energetici, con l’accelerazione della componente no regolamentata che segue quella della componente regolamentata registrata ad ottobre”.

soldi euro
soldi euro

Il piano del Governo per aiutare le famiglie

Per cercare di resistere a questo nuovo rincaro il Governo ha deciso di mettere in campo un piano da oltre 3 miliardi di euro che ha come obiettivo quello di aiutare le famiglie a superare questo momento sicuramente molto particolare tra risalita dei prezzi e ripartenza dopo la pandemia.

La speranza è quella di poter tornare alla normalità già nella prima parte del 2022 per poter guardare con maggiore fiducia la seconda parte dell’anno. Ma non è da escludere un nuovo provvedimento simile per aiutare le famiglie nel primo trimestre del 2022.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Dicembre 2021 20:16

Sciopero generale del 16 dicembre, la guida. Sindacati in piazza

nl pixel