I bombardamenti di questa mattina su varie città ucraine hanno provocato morti e feriti.

Gli attacchi missilistici di questa mattina al centro di Kiev su Odessa, Zaporizhzhia, Dnipro, Kharkiv e Leopoli hanno provocato almeno 10 morti e 60 feriti. Tutti civili. Nella capitale un missile è caduto nella via dove si trova l’edificio dei servizi di sicurezza di Kiev. L’allarme continua su tutta l’Ucraina, si aspettano nuovi bombardamenti. Il presidente Zelensky ha dichiarato che c’è “allarme aereo in tutto il Paese, stanno cercando di spazzarci via”.

Kiev da luglio scorso torna a essere teatro di guerra. Putin al consiglio di sicurezza di Mosca ha confermato di aver effettuato bombardamenti massicci contro le infrastrutture energetiche in Ucraina. Il presidente russo ha anche ammesso che questi attacchi sono arrivati in risposta all’attacco terroristico che ha distrutto il ponte che collega la Russia alla Crimea. Putin ha dichiarato che se l’Ucraina continuerà con attacchi terroristici, la risposta sarà equivalente.

Guerra Ucraina
Guerra Ucraina

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Missili sui civili su tutte le maggiori città ucraine

Vittime civili causate anche dai bombardamenti sul centro di Zaporizhzhia dove è stato colpito un condominio. Colpito anche un parco giochi vicino al palazzo presidenziale a Kiev. Oltre 75 attacchi hanno provocato oltre 60 feriti e 10 morti ma si aspettano altri bombardamenti. La gente è rifugiata nei sotterranei delle città in circa 14 regioni dell’Ucraina.

“Sono stati colpiti tre distretti in tutta la regione di Kiev, gli attacchi hanno preso di mira infrastrutture sensibili e civili, ci sono vittime e persone ancora sotto sotto le macerie” ha detto Oleksiy Kuleba, capo dell’Amministrazione militare regionale di Kiev. I soccorritori e gli altri servizi speciali stanno lavorando sui luoghi degli attacchi. Potrebbero esserci interruzioni delle comunicazioni, delle forniture di energia e di acqua. Caricate i vostri telefoni e i vostri power bank e fate scorta d’acqua” si invita la popolazione.

Oggi riunione d’emergenza dell’Assemblea generale dell’Onu sulle annessioni della Russia in Ucraina. Secondo Kiev gli attacchi russi arrivano da droni lanciati dalla Bielorussia. Le ambasciate straniere come quella Usa hanno invitato i connazionali a lasciare il paese. L’allarme dura da oltre cinque ore e mezzo e continuerà a risuonare per le città ucraine.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 10-10-2022


Odessa, l’attacco al ponte di Kerch “ha innescato la vendetta russa”

Putin rivendica raid su Kiev: “Se i tentativi continueranno, le risposte della Russia saranno…”