Kiev è sotto attacco da parte dei russi che colpiscono la città con i missili. Putin accusa gli ucraini di attacchi terroristici.

Il presidente russo Vladimir Putin parla al Consiglio di sicurezza accusando gli ucraini di attacchi terroristici. “Operazione contro impianti energetici, di comando militare e di comunicazione”, afferma. Mosca non ha intenzione di lasciare i crimini ucraini senza risposta, per cui rivendica il raid su Kiev che dall’alba di oggi è sotto attacco provocando numerosi feriti e morti civili.

Vladimir Putin
Vladimir Putin

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Kiev sotto attacco

Il centro abitato di Kiev è sotto attacco missilistico da parte dei russi che hanno provocato feriti e morti. Immagini di auto in fiamme e di monumenti colpiti hanno già fatto il giro del web, ma Kiev non sarebbe stata l’unica città colpito. Ci sarebbero state esplosioni anche a Dnipro, Zhytomyr, Khmelnitsky, Ternopil e Leopoli. Intanto tutte le stazioni della metropolitana di Kiev sono state adibite a rifugi.

Putin interviene al Consiglio di Sicurezza, organizzato subito dopo l’esplosione che nel fine settimana ha danneggiato il ponte di Kerch che collega la Russia con la Crimea. Questa mattina interviene dicendo: “Su suggerimento del ministero della Difesa e secondo il piano dello stato maggiore russo, è stata lanciata un’arma di precisione a lungo raggio, aerea, marittima e terrestre, contro impianti energetici, di comando militare e di comunicazione ucraini”. 

Secondo le rilevazioni del viceministro della Difesa ucraina Hanna Maliar, le forze russe hanno lanciato oltre 83 missili e usato 17 droni iraniani partiti dalla Bielorussa. E’ stato colpito anche il dipartimento dei visti del consolato tedesco a Kiev.

Putin accusa Kiev

Putin rivendica il raid, giustificandolo con un’accusa verso gli ucraini per i diversi attacchi terroristici e anche nucleari. “Se i tentativi continueranno, le risposte della Russia saranno dure”, dichiara. Per il presidente gli attacchi terroristici sono avvenuti contro impianti di energia elettrica e infrastrutture per il trasporto del gas del Paese, “incluso il tentativo di far saltare una delle sezioni del sistema di trasmissione del Turkish Stream”.

Putin continua affermando: “Il regime di Kiev, con le sue azioni, si è effettivamente messo alla pari con i gruppi terroristici internazionali. Con i gruppi più odiosi. È semplicemente impossibile lasciare tali crimini senza risposta”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 10-10-2022


Ucraina, bombardamenti: almeno 10 morti

Covid, Bassetti: “Quarte dosi per over 65 e fragili”