Borse 19 febbraio, i mercati chiudono la settimana in rialzo. E lo spread ritorna sotto i 95 punti.

MILANO – Borse 19 febbraio. Dopo una settimana molto complicata, i mercati sono riusciti a chiudere in positivo nell’ultima seduta. A spingere verso alto gli indici il Pmi manifatturiero dell’Eurozona. A febbraio il valore è salito a 57,7 punti dai 54,8 gennaio. Una ripresa che lo ha portato ai massimi ormai da 36 mesi.

Una notizia che ha fatto bene ai mercati. I listini ora sperano di chiudere al meglio febbraio. Anche se non sarà semplice visto che la pandemia non sembra essere intenzionata a rallentare.

Borse 19 febbraio, Piazza Affari in positivo

Dopo una settimana complicata, Piazza Affari è riuscita a chiudere l’ultima seduta in rialzo. Milano ha segnato un +0,94%, rialzo che ha portato l’indice italiano ad essere la Maglia Rosa di questa sessione. In scia Francoforte (+0,78%) e Parigi (+0,79%), mentre Londra (+0,13%) ha avuto una crescita sicuramente inferiore rispetto ai concorrenti.

La giornata dei mercati si era aperta con l’andamento contrastato dell’Asia. In positivo Shanghai (+0,57%), Hong Kong (+0,2%) e Seul (+0,68%), mentre Tokyo ha registrato un rosso dello 0,72%. Una seduta senza particolari sussulti a Wall Street. Il Dow Jones ha chiuso invariato, mentre il Nasdaq ha guadagnato lo 0,07%.

I mercati in tempo reale

Wall Street
Wall Street

Spread in calo, euro in rialzo

E’ ritornato a calare lo spread. Chiusura in area 93 punti per il differenziale dopo essere salito fino a 99 punti nella giornata di giovedì. Il decennale resta intorno allo 0,95%. L’euro riprende la sua corsa e passa di mano a 1,2135 dollari e 128,102 yen.

Non si ferma, intanto, il bitcoin. La criptovaluta ha chiuso sopra i 54mila dollari. E la salita non sembra essere destinata a fermarsi qui. Le prossime settimane potrebbero portare il valore della moneta intorno ai 60mila dollari, cifra mai raggiunta nella storia. Per quanto riguarda il petrolio, il Wti di aprile ha registrato un calo dello 0,88% girando a 59,99 dollari. L’oro è passato di mano a 1.772 dollari l’oncia.

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


G7, stanziati 7,5 miliardi di dollari per i vaccini contro il coronavirus

Rischi per la salute, stop alla vendita delle U-Mask Model 2