Dure le parole di Lionel Messi nel post partita di Brasile-Argentina: “Manipolano tutto, spero che la Conmebol faccia qualcosa”.

RIO DE JANEIRO (BRASILE) – Post partita di Brasile-Argentina al veleno. La nazionale verde-oro ha vinto la semifinale di Copa America ma al termine della sfida Lionel Messi si sfoga con i media argentini: “Non cerco scuse – dichiara La Pulcema l’arbitraggio è stato assurdo. Episodi chiari non sono stati visti al VAR. Il Brasile manipola tutto ma mi auguro che la Conmebol faccia qualcosa“.

La stella del Barcellona poi è tornato anche sulla sfida: “Siamo partiti male e poi con il passare dei minuti la squadra è cresciuta dimostrando di potersela giocare alla pari contro una grande rivale come il Brasile. Loro hanno giocatori spettacolari e non dobbiamo pensare solo al risultato. E’ stata la migliore partita fatta in Copa America“. E sul futuro non ci sono dubbi: “Sono disposto ad aiutare in un modo o nell’altro la squadra. In questo gruppo mi sento bene“.

Esposto dell’Argentina contro gli arbitri

Alle parole – durissime – di Messi ha fatto seguito un’azione ufficiale dell’Argentina che ha deciso di presentare un esposto contro la classe arbitrale.

L’AFA ha inviato una nota firmata dal presidente della Federazione lamentandosi per l’arbitraggio della semifinale contro il Brasile, condizionata da diversi episodi quantomeno dubbi.

“Questa riflessione trova supporto in tutte le irregolarità avvenute prima e durante la partita, in cui la nostra Nazionale è stata chiaramente ostacolata dalla terna arbitrale guidata dall’arbitro Roddy Zambrano in tutto lo sviluppo del match, e in particolare nel mancato usato del VAR in due episodi specifici che avrebbero, senza dubbio, invertito il risultato finale“, recita il lungo comunicato.

Brasile-Argentina al veleno, verde-oro in finale

Le polemiche per l’arbitraggio Brasile-Argentina non sembrano placarsi anche se alla fine ad esultare è stata la squadra verde-oro. Le reti di Gabriel Jesus e Firmino hanno regalato la finale alla nazionale carioca che ora proverà a salvare una Copa America iniziata tra i fischi.

Ma il Clasico sudamericano è stata forse anche la sfida tra i possibili vincitori del prossimo Pallone d’Oro. Lionel Messi (insieme a CR7) restano candidati d’obbligo al premio di miglior calciatore dell’anno ma il podio e il successo sono fortemente insidiati dai due brasiliani Firmino e Alisson, vincitori della Champions League.

Difficile, al momento, pronosticare il vincitore ma un podio con questi ultimi due insieme a Cristiano Ronaldo non è da escludere. Ma Lionel Messi non ci sta e attacca la Conmebol. Una sconfitta pesante per La Pulce che quando indossa la maglia dell’Albiceleste si trasforma in maniera negativa e i risultati faticano ad arrivare.

Di seguito il video con gli highlights di Brasile-Argentina 2-0

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

https://www.youtube.com/watch?v=5m-uRPrQHnE

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 04-07-2019


Colpo Mediaset, torna la Champions League (ma non Piccinini)

Milan, Bennacer nuova idea per il centrocampo