Sarà estremamente difficile stabilire le cause legate al disastro avvenuto giovedì, in merito all’elicottero caduto sull’Appennino.

Appennino tosco-emiliano. Reggio Emilia, località di Villa Minozzo. Precisamente, monte Cusna. Qui si è verificata una tragedia dai contorni estremamente oscuri: nella giornata di giovedì, un elicottero si è schiantato sul monte dell’Appennino, non lasciando alcun passeggero in vita. Nel dettaglio, i detriti del mezzo sono stati trovati tra il greto e gli alberi del torrente Lama. La zona è stata estremamente tosta da raggiungere. Non si sa ancora come mai questo terribile schianto si sia verificato: riuscire a trovare i motivi del terribile evento sarà davvero difficile.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le indagini

Le indagini della Procura di Reggio Emilia procedono con estremo riserbo. Il fascicolo aperto è per omicidio colposo e disastro colposo, a carico di ignoti. Non si può ancora stabilire come mai il velivolo si sia schiantato, causando la morte di tutti i passeggeri a bordo. Anche l’Ansv, Agenzia nazionale per la sicurezza del volo, procede con una propria indagine parallela.

Cosa è successo?

Le ipotesi al vaglio degli inquirenti sono numerose. Le condizioni meteorologiche hanno influito? Ci sono stati dei problemi tecnici importanti? Vanno stabilite le responsabilità, ma sarà difficilissimo, considerando che non ci sono testimoni che possano raccontare la loro versione dei fatti. Si pensa che l’elicottero possa aver provato ad aggirare una perturbazione. O forse, un fulmine ha colpito il velivolo. Questo non si potrà, probabilmente, mai sapere.

Elicottero ambulanza
Elicottero

Il pilota e i passeggeri

Il pilota dell’elicottero, Corrado Levorin, avrebbe compiuto 34 anni a luglio. I suoi amici e parenti, dopo la notizia del blackout radar dell’elicottero, hanno iniziato a pregare e sperare che quanto accaduto fosse il meno grave possibile. E invece, purtroppo, il peggio si è verificato. Le altre vittime dell’incidente, tutti i passeggeri del velivolo, sono Kenar Serhat, Ilker Ucak, Cez Arif ed Erbilaltug Bulent, di nazionalità turca, nonché Tarek El Tayak e Chadi Kreidy, libanesi. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 13-06-2022


Gianluca Loprete: il ragazzo che ha fatto a pezzi suo padre

Scompare nel nulla, il corpo trovato in un tombino 4 anni dopo