Cagliari-Juventus, Massimiliano Allegri: “Attenzione ai sardi. Serve una partita seria”

Massimiliano Allegri in conferenza stampa alla vigilia di Cagliari-Juventus: “Non voglio distrazioni. Testa al campionato”.

TORINO – Alla vigilia di CagliariJuventus, il tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, ha parlato nella consueta conferenza stampa: “Attenzione al Cagliari – esordisce – perché è un avversario veloce, ben organizzato. Giocare lì non è semplice ma noi dobbiamo vincere. Quando arriva la pausa invernale si rischia di andare in difficoltà“. L’allenatore toscano fa anche la proiezione dello scudetto: “Se moltiplichiamo i 48 del Napoli arriviamo a 96. A noi mancano due punti con l’Atalanta e uno con la Lazio, ma gli errori possono capitare. Abbiamo fatto un buon cammino ed ora dobbiamo essere pronti per il rush finale“.

Massimiliano Allegri in conferenza stampa: “Buffon, De Sciglio e Cuadrado sono indisponibili”

Massimiliano Allegri parla anche degli indisponibili: “De Sciglio, Buffon e Cuadrado restano indisponibili. Sturaro e Marchisio sono da valutare mentre Höwedes procede nel recupero ma non c’è una data per il rientro“. Sul modulo: “Possiamo giocare con un centrocampo a 2 o a 3, devo valutare la cosa come nel discorso di terzino destro“. Il tecnico bianconero parla anche di Dybala: “Paulo nel derby ha giocato bene come tutti i compagni. In una grande squadra non può fare il centravanti“.

Paulo Dybala
Paulo Dybala

Chiusura finale sul mercato: “Emre Can è un giocatore giovane, con esperienza internazionale anche nella Germania. Pjaca è andato in prestito allo Schalke perché ha bisogno di giocare. Mi dispiace per l’esonero di Mihajlovic ma è rientrato in Italia un ottimo allenatore come Mazzarri, capace di ottenere risultati e dare mentalità“.

ultimo aggiornamento: 05-01-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X