Cagliari, Mazzarri parla alla vigilia della sfida contro il Torino, ex squadra proprio del tecnico. Il tecnico si sofferma sui singoli.

Il tecnico del Cagliari parla alla vigilia della sfida contro il Torino, queste le parole di Mazzarri sulle condizioni di Nandez: “Nahitan purtroppo non è sulla via della guarigione. Sta facendo un lavoro a parte, spero di averlo al più presto”.

Mazzarri spiega anche l’assenza dai convocati di Baselli: “Dispiace che Baselli non ci sia. Non rimpiango mai gli assenti, dispiace non averlo a disposizione ma non perché non abbia fiducia in chi lo sostituirà. Conosco benissimo Daniele: se sta bene fisicamente è un giocatore importante, speriamo di recuperarlo per la prossima e che l’infortunio non sia grave così come sembra per fortuna”.

Sul Torino: “Conosco come pensa Juric, so come si allenano e ragionano, da tanto non vincono e hanno avuto qualche problema nonostante non meritassero le sconfitte. Giocano in casa, uno stadio importante, dovremmo fare una gara alla pari dal punto di vista atletico, dobbiamo giocare bene ma non sarà facile. Spero che i miei siano maturi perchè abbiamo lavorato bene tutta la settimana, voglio una gara in linea con le ultime”.

Nahitan Nandez
Nahitan Nandez

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Mazzarri parla di Joao Pedro e di Obert

Il tecnico del Cagliari parla della mancanza di reti di Joao Pedro: “Penso che non sia stato fortunato, perché occasioni per segnare ne ha avuto: è un momento un po’ così, ma finché gioca come contro il Napoli lui è contento anche se segnano gli altri”.

Conclude così su Obert: “Deve strutturarsi fisicamente, va centellinato: i ragazzi giovani vanno gestiti col misurino, ma se continua così è il futuro del Cagliari. Sa far tutto, è un giocatore intelligentissimo ed è una spugna per come impara”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 26-02-2022


Salernitana-Bologna 1-1: Zortea firma la rete del pareggio finale

Venezia, Zanetti: “Penso che Henry ha ancora grandi margini di crescita”