Calciomercato, le notizie di sabato 5 giugno. L’Inter ad un passo da Cordaz. Atalanta su Ospina. Il Milan su de Paul. Ilicic e Gomez le alternative.

MILANO – Calciomercato, le notizie di sabato 5 giugno. In attesa di completare la questione allenatori, in Serie A è pronto ad iniziare il valzer allenatori. Il primo movimento, almeno secondo le ultime indiscrezioni, lo dovrebbe fare l’Inter. I nerazzurri hanno trovato l’accordo con Alex Cordaz per il ritorno in nerazzurro del portiere del Crotone. Dovrebbe andare a fare il vice Handanovic per poi tornare in Calabria da dirigente.

L’Atalanta potrebbe decidere di affondare il colpo per Ospina, in uscita dal Napoli. La Juventus continua a valutare il profilo di Donnarumma. In caso di arrivo Szczesny potrebbe finire all’Arsenal, al Tottenham o alla Roma.

Milan su de Paul

Il Milan insiste per Rodrigo de Paul. L’argentino è il primo nome sul taccuino di Maldini anche se non mancano le alternative: Ilicic e Gomez in primis. L’Inter e la Juventus valutano Raspadori. I nerazzurri sono pronti a cedere a titolo definitivo sia Joao Mario che Lazaro e pensano a Caicedo in attacco per il vice-Lukaku. In questo caso dovrebbe partire Pinamonti.

Giacomo Raspadori
Giacomo Raspadori

Il Napoli per il centrocampo valuta i nomi di Basic, Thorsby e Vecino. L’Atalanta potrebbe decidere di intervenire sul calciomercato in caso di cessione di Ilicic.

Toro su Messias, il Cagliari insiste per Nainggolan

Il Torino insiste per regalare a Juric Messias del Crotone. Il Genoa pensa ad Andrea Conti e Reca sulle fasce e potrebbe decidere di sondare il terreno con il club calabrese per Simy. Il giocatore, però, è seguita da molti club e difficilmente il Grifone riuscirà a chiudere la trattativa in poco tempo.

La Fiorentina deve resistere dalle sirene di mercato per Dragowski. Il Cagliari spera nella conferma di Nainggolan e valuta il profilo di Tonali.

TAG:
calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 05-06-2021


Due calciatori dell’ACR Messina indagati per violenza sessuale

Morto suicida a 20 anni ex giocatore delle giovanili del Milan. Il padre, “Nessun legame con il razzismo”