Una donna può manifestare la sua bellezza in tanti modi

La scelta dei giusti vestiti ed accessori, un buon make up creato con prodotti validi e di qualità, il proprio atteggiamento – sicuro, garbato, elegante – è di certo un biglietto da visita per la propria bellezza. 

Ma la bellezza di una donna passa anche attraverso i propri capelli: lunghi e corti, mossi, ricci o lisci, di colorazione chiara o scura o con tante sfumature, una bella chioma forte e lucente è di certo un valore aggiunto per la bellezza di qualsiasi persona. 

Un pò come la conformazione fisica di ognuno di noi, anche i capelli di ogni persona cambiano: fini e sottili, insipidi e spessi, che tendono al secco ma anche al grasso, ce n’è davvero per ogni forma, misura e tipo, e per ognuna di queste alternative, esistono cure specifiche. 

Sicuramente uno dei tipi di capello più diffuso è quello di tipo grasso, e quindi vediamo come fare per combattere i capelli grassi : la caratteristica di questo tipo di capelli è che tendono a sporcarsi molto in fretta, compromettendo irrimediabilmente ogni tipo di look. Questo succede a causa di una eccessiva produzione di sebo (ossia grasso) da parte del cuoio capelluto. In realtà qualsiasi tipo di capello produce sebo, una sostanza che serve a mantenere i capelli lisci e sani e proteggerli dalla disidratazione e dalla rottura. La sua eccessiva produzione però, rende il capello particolarmente lucido e dona quella sensazione di sporco davvero fastidiosa. 


La produzione eccessiva di sebo è scatenata da diversi fattori: una predisposizione genetica ma anche una cattiva alimentazione o una cura dei capelli troppo aggressiva. La produzione di sebo non è costante, questa varia a seconda del clima e delle stagioni, ma anche degli sbalzi ormonali e dello stress. 

Viso


Ma come fare per porre rimedio a questo fastidioso problema? 

Nei casi più eccessivi, è bene rivolgersi al proprio dermatologo il quale prescriverà una cura mirata per il problema, ma una volta stabilita una situazione più comune e non allarmante, si può ricorrere all’uso di prodotti ad hoc volti a migliorare la situazione. Questi prodotti servono a ristabilire un equilibrio della produzione di sebo, l’importante è essere costanti nell’uso di prodotti specifici. 


Tra i rimedi più comuni troviamo l’uso di shampoo appropriati che aiutano a rimuovere il sebo in eccesso, ad esclusione di prodotti troppo nutrienti e cremosi; è bene poi, di tanto in tanto, ricorrere all’uso di prodotti naturali reperibili in farmacia o erboristeria: tali prodotti contengono sostanze capaci di assorbire una grande quantità di grasso, rimedio ideale per il nostro corpo. È inoltre consigliato portare con se una piccola confezione di shampoo secco da applicare in minima quantità sulle radici e massaggiare come un normale shampoo, questo aiuterà ad attutire il problema in caso di necessità tempestiva. Altro consiglio degli esperti è quello di lavare i capelli al mattino in quanto le ghiandole sebacee lavorano di notte. 


Altre accortezze sono poi l’uso di acqua tiepida per lavaggio e risciacquo, ne troppo calda, ne troppo fredda, ma anche l’uso di aria non eccessivamente calda in fase di asciugatura. È sconsigliato l’uso dei cappelli o acconciature che tirino troppo i capelli, come trecce molto tese. È bene non usare spazzole, bensì pettini a maglia larga. Infine, non usare il balsamo: i capelli grassi necessitano di meno prodotti rispetto ai capelli normali.

La regola principale è “less si more!”

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati


Spedire pacchi: ecco come scegliere il miglior corriere

Rivivi il turismo quest’estate viaggiando negli Stati Uniti