E’ pronto un nuovo emendamento per la capienza degli stadi. L’ipotesi è quella di riaprire le porte a tutti prima di Pasqua.

ROMA – La normalità di avvicina anche per il calcio. Il Governo, secondo quanto riferito da La Gazzetta dello Sport, è pronto a dare un via libera ad un emendamento per riportare dal 1° marzo la capienza degli stadi al 75% (60% dei palazzetti).

Si tratta semplicemente di un primo passo visto che nelle intenzioni della maggioranza c’è quella di consentire un ritorno a tutti i tifosi sugli spalti già da fine marzo (al massimo aprile) e 75% negli impianti sportivi al chiuso. Una notizia sicuramente importante per tutte le squadre da tempo in pressing per avere un cambio di passo e ottenere un aiuto economico.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Gli stadi ‘puntano’ alla capienza piena

Capienza piena per aprire uno scenario completamente diverso per il mondo del calcio. Come detto, il Governo ha intenzione di fare tornare la normalità anche in questo settore e si parla di un 100% sugli spalti dopo due o tre settimane dal ritorno al 75%.

Non c’è una data precisa ma possiamo ipotizzare due possibilità: la prima di riaprire lo stadio a tutti dopo la sosta di marzo. Ma attenzione alla data del 24 marzo. Non si esclude l’ipotesi di consentire all’Italia di giocare la semifinale dei play-off con uno stadio pieno.

Il calcio verso il ritorno alla normalità

Il calcio, quindi, si avvicina al ritorno alla normalità. La strada è molto lunga e ricca di ostacoli, ma nei prossimi giorni dall’esecutivo dovrebbero arrivare le prime buone notizie. Naturalmente la speranza è quella di non dover fare più passi indietro, ma su questo la sicurezza la si avrà solamente in futuro e in base all’andamento della pandemia che ci sarà soprattutto nella parte iniziale della prossima stagione.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 08-02-2022


Altobelli attacca Osimhen: “è uno degli attaccanti meno decisivi”

Coppa Italia, l’Inter è la prima semifinalista: Roma battuta 2-0