Carnevale di Venezia, al via il sistema conta-persone per evitare sovraffollamenti e monitorare la situazione in tempo reale.

Venezia all’avanguardia nel tema della sicurezza, con l’inaugurazione dei sensori conta-persone in occasione di una delle giornate di punta del Carnevale, che come ogni anno attira nella città lagunare diverse centinaia di turisti.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Venezia, inaugurato il sistema conta-persone in occasione del Carnevale

Si tratta di un sistema che funziona sostanzialmente sulla base di due strumenti: le telecamere e il sistema wi-fi. In questo modo le autorità hanno il controllo della situazione e possono agevolmente evitare situazioni critiche legate alla calca e ai sovraffollamenti di gente.

Il sistema sta funzionandoha dichiarato ai microfoni dell’ANSA l’assessore al turismo, Paola Mar – ci sono 34 sensori che inviano dati in tempo reale. Come è ovvio, dobbiamo però ancora tarare. Credo che dopo la sperimentazione con il Carnevale potremmo avere il sistema a regime già prima dell’estate“.

Carnevale Venezia
Fonte foto: https://www.facebook.com/venezia

Il tema della sicurezza in occasione delle manifestazioni pubbliche

In Italia, alla luce della tragica serata di piazza San Carlo di Torino, il tema della sicurezza e dei controlli è tornato alla ribalta e ha spinto le principali città italiane a prendere provvedimenti per evitare che una giornata di festa possa trasformarsi in una tragedia.

Il sistema adottato dalla città di Venezia potrebbe essere esportato anche in altri grandi centri abitati in occasione di manifestazioni alle quali prendono parte migliaia di persone. Una massa difficile da controllare e gestire soprattutto se non si hanno a disposizione gli strumenti per monitorare la situazione. E magari prevenire possibili situazioni di disagio legate al sovraffollamento.

ultimo aggiornamento: 17-02-2020


Camerun, attacco a un villaggio: strage di bambini e donne

Coronavirus, Niccolò racconta la sua avventura: “Ero a Wuhan per caso”