Approvato l’emendamento presentato dalla Lega, nel dl Fisco rientra l’assegno per i genitori separati. Ripristinato anche l’assegno di invalidità.

Come annunciato da Matteo Salvini, è stato approvato l’emendamento al dl Fisco sull’assegno per i genitori separati. Si tratta di un assegno da 800 euro al mese per i genitori separati (o divorziati) in difficoltà a causa della pandemia.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Salvini, “Dalle parole ai fatti”

È stato, finalmente e definitivamente, approvato in Commissione il mio emendamento per aiutare i genitori separati messi in crisi dalle conseguenze del Covid: riceveranno un aiuto economico fino a 800 euro al mese per pagare l’assegno di mantenimento a figli o ex coniugi, in caso di difficoltà economiche. Dalle parole ai fatti“, scrive sui social il leader della Lega annunciando l’approvazione del decreto.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Dl Fisco, come funziona l’assegno per i genitori separati

Ma come funziona la misura proposta dalla Lega e approvata dalla Commissione finanze? Si tratta di un assegno da ottocento euro al mese destinato a genitori separati o divorziati entrati in crisi a causa dell’emergenza sanitaria da Covid 19.

L’assegno in questione è stato ideato per supportare i genitori nelle spese per il mantenimento del figlio o dell’ex coniuge.

soldi euro monete italia
soldi euro monete italia

Ripristinato l’assegno di invalidità per gli invalidi parziali che prestano attività lavorativa

Nel dl Fisco rientra anche l’assegno di invalidità, che nelle ultime settimane era finito al centro delle polemiche. Lo annuncia sui social il ministro del Lavoro Andrea Orlando: “In Commissione al Senato hanno approvato l’emendamento al Dl fiscale che ripristina l’assegno di invalidità per gli invalidi parziali che prestano attività lavorativa. Correggiamo un’ingiustizia. Manteniamo la promessa fatta a famiglie e associazioni che lottano per l’inclusione“.

Il Ministro Orlando ha comunicato anche che è stato approvato il rifinanziamento del Fondo nuove competenze. Si tratta del fondo destinato alla formazione di lavoratrici e lavoratori.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 01-12-2021


Cartelle esattoriali, c’è la mini-proroga. Quando si paga

Tim non funziona, problemi nella giornata del 1 dicembre